Io, CARTOPAZZA che sono io, CARTOPAZZA che non sono altro…..

La cartopazzia e’ una malattia che mi appartiene ufficialmente ormai da qualche anno, ma che sono convinta, sia radicata in me da sempre. Oggi voglio provare a proporre un tag, a cui spero parteciperete in tante, dedicato proprio a questo mondo meraviglioso. Il fine è di divertirci, di parlare di questa nostra grande passione, e ovviamente di conoscerci meglio. Sono dieci domande. Spero vi piacciano e che parteciperete in tante. Lasciatemi eventualmente il link dei vostri post e dei vostri video, se vi va, così potrò leggerli o guardarli con molto molto piacere.

1. Parti per un viaggio improvviso, forse di sola andata. Puoi prendere un’agenda. Soltanto una. Scegli bene perché forse non rivedrai mai i tuoi planner adorati. Quale porti con te?

2. La tua migliore amica, che conosce perfettamente la tua devozione alla cartopazzia e alle agende, ti regala un buono da 100€ da spendere SOLO su Amazon. Che cosa acquisteresti? Attenzione agli articoli disponibili!

3. Fai un viaggio nel tempo, torna indietro con la mente e raccontaci i primi episodi di cartopazzia che sono emersi in te, a quando risalgono e un ricordo legato ad essi.

4. Questa domanda è di dovere. Qual è il tuo unicorno? E se lo avessi tra le mani in questo momento quale sarebbe il primo tema per setupparlo che ti verrebbe in mente?

5. La tua passione per le agende e la cancelleria in generale, viene capita? Qualcuno ti prende in giro o è infastidito da questa tua mania? O magari sei fortunata e qualcuno ti appoggia o addirittura fa acquisti per te (tipo marito o fidanzato perfetto)?

6. Hai mai contagiato qualcuno? Se si, fino a che punto? O forse, sei stata tu ad essere contagiata? E se si, in quale modo?

7. La cosa più pazza che hai fatto in quanto cartopazza!

8. Quanto tempo dedichi a questa passione? Ne trai qualche beneficio?

9. Sono fermamente convinta che entrando in questo tunnel senza fine abbiamo tutte conosciuto ragazze fantastiche, da cui prendere spunto, che ammiriamo e a cui ci ispiriamo, e magari ne siamo anche diventate amiche. Se ti chiedesse il primo nome che ti viene in mente pensando ad una di loro, chi diresti? Sii sincera e non mentire, noi cartopazze non ci offendiamo! Ti va di farcela conoscere?

10. Cartopazze cartacee o digitali? Qual è la tua tecnica preferita per decorare la tua agenda?

Spero che questo tag vi sia piaciuto e spero partciparete in molte. A breve pubblicherò anche io le mie risposte! Per ora un grande bacio a tutte amiche cartopazze!!!!

manu

Annunci

Filofax: cosa utilizzo per il planning giornaliero 

Mi piace sempre parlare di cancelleria e agende, che per me è un connubio perfetto, perché ne sono appassionata fin da quando ero piccolina. Alle superiori addirittura, prendevo gli appunti di italiano su un’agenda della banca che tuttora conservo. Mi piacciono le carte colorate, i washi tape, i pennarelli, i tag e così via all’infinito… Ho sempre utilizzato l’agenda, più o meno da quando ho iniziato a lavorare, e devo dire che ne ho provate davvero di tanti tipi, forme e design diversi.  Da tre anni a questa parte, utilizzo la Filofax, che, devo ammettere in tutta onestà, non mi ha ancora stancata, e nemmeno delusa! All’inizio trovavo il sistema ad anelli un pochino scomodo, soprattutto quando si è fuori casa e non si ha la possibilità di estrarre i fogli dall’agenda, poi ci ho fatto il callo, ed ora mi piace proprio il fatto di poter scambiare e sostituire le pagine a mio piacimento. 

Le mie Filofax sono (perché non ne ho soltanto una!!!!) la Malden formato Personal grigio scuro e la Malden formato Pocket nera. Che fantasia vero? Inoltre a lavoro ho una Filofax Domino Patent Fuscsia in formato Personal che adoro!!! Quando penso ad un’agenda, all’agenda con la A maiuscola penso senza dubbio alla Malden. Un modello classico, elegante, morbido, che profuma di pelle e che non ti stanca mai. Ho voluto prendere anche la versione Pocket da poter portare in borsa, perché ha la caratteristica di poter essere usata come un vero e proprio portafoglio, essendo dotata di una tasca interna, ampia quanto l’agenda stessa. Sono agende fantastiche, e se trattate  come meritano, sono davvero eterne. Il sistema ad anelli ci permette di sostituire fogli, bigliettini e divisori quando più ci pare e piace, mantenendo nel tempo la nostra agenda. Una sorta di investimento per il futuro insomma (giusto per giustificare la spesa!!!). In questo post non vi parlerò di come organizzò la mia agenda, ma di tutti gli accessori che utilizzo per abbellirla, divertendomi un sacco a farlo!


 I divisori prima di tutto, che ormai si trovano facilmente on line e in formato gratuito, oppure su Etsy, dove potete acquistarne davvero di belli ad un prezzo contenuto. Meglio ancora scatenare la propria fantasia e crearseli da se’. Quando ho un po’ di tempo libero lo faccio e mi piace molto. A questo proposito vi segnalo il gruppo Facebook CARTOPAZZE, di cui faccio ovviamente parte, dove le ragazze, tra l’altro bravissime, mettono a disposizione le loro creazioni scambiandosi file e idee per abbellire l’agenda. Dateci un’occhiata perché se siete appassionate di questo mondo ne vale davvero davvero la pena.  
Questo divisorio per esempio l’ho trovato in giro per la rete e mi è piaciuto subito.

 

Questo invece l’ho acquistato on-line su Etsy (il negozio e’ LifePotion) in un set di cinque divisori tutti personalizzabili. Potete scegliere di dare il nome alle sezioni che andranno a dividere la vostra agenda e sul primo divisorio aggiungere il vostro nome!


  

Anche questi segnapagina li ho acquistati su Esty (cercate tiendatita). Li ho trovati stupendi per quanto riguarda la grafica, e utilissimi perché hanno il calendario mensile incorporato. I “segnalibri” sono dodici e si può stampare sia il fronte che il retro del divisorio stesso.

  

Ovviamente non possono mancare i refill, le “ricariche” vere e proprie dell’agenda, il pezzo forte. Io utilizzo quelle originali Filofax e li acquisto sul sito inglese, ma anche in questo caso si possono trovare on line anche gratuitamente. Trovo scomodo in questo caso, doversi stampare tutte le pagine dell’anno, ma è una cosa che riguarda me. C’è chi trova noiosi e impersonali i soliti fogli della Filofax e si stampa qualcosa di più carino, io sono più per il classico e mi piace avere i refill originali. Quest’anno ho acquistato qualche foglio colorato, il diario annuale con la settimana su due pagine, il calendario mensile (comodissimo) con un mese su una pagina e la bustina trasparente con la zip porta tutto, o per lo meno quello che riesce a contentere.

  

Altro elemento decorativo che utilizzo, con moderazione in quanto non più ragazzina ahimè…. sono gli stickers, di ogni tipo e colore, che rubo sistematicamente a mia figlia. Ripeto, non ne utilissimo moltissimi, perché l’agenda troppo pasticciata non mi piace, mi crea un po’ di confusione mentale  non essendo più una giovanissima  purtroppo, non rientra nemmeno più nelle mie corde, se così si può dire. Devo ammettere che però che gli stickers trasformano in un attimo le pagine della nostra agenda, anche quelle più tristi e anonime.
  

Quanto mi piacciono i post it !!! Soprattutto quelli più piccini e pucciosi, li adoro! Li utilizzo spesso, anche su varie riviste,  come veri e propri segnapagina più che come decorazioni fini a se stesse. Li ordino su AliExpress e MiniInTheBox. Cercateli e vi si aprirà un mondo. Oltre ai post it mi piace utilizzare dei tag colorati, che hanno la funzione di un divisorio un più piccolino, dove mi piace segnare le cose da fare urgenti, le note più importanti etc. Anche in questo caso la rete è fornitissima di ogni cosa voi cerchiate, basta stampare, ritagliare e il gioco è fatto!

 

I fogli colorati sono molto utili per creare tag e divisori personalizzati. Io li acquisto da Tiger, e anche da Casa che ultimamente propone parecchi oggetti di cancelleria, scrapbooking e cartoleria varia. Le carte colorate sono reperibili un po’ ovunque, basta cercare!

Anche utilizzare i timbri mi piace molto per abbellire la mia agenda.  Quelli di Tiger sono belli, originali ed economici. Su Ebay ho trovato i Love Diary Stamp Set,  veramente carino, mentre i timbri con le lettere li ho acquistati on line sul sito de La Stamperia. 

  

Altri acquisti on line (E-bay) davvero utili sono stati la bucatrice Rapesco (in fotografia potere leggere il modello) che stra consiglio in quanto vi permette di bucare i fogli in formato Personal e Pocket, essendo già impostata per fare i buchi con assoluta precisione e questa agendina  piena zeppa di stickers, con i quali  davvero potete liberare la fantasia e decorare decorare decorare….

  

I washi tape li reperisco da Casa, Tiger, Maison di Monde, supermercati vari etc. Ormai si trovano davvero ovunque, di ogni materiale, prezzo e fantasia. Io li amo, ovviamente, ma con moderazione. Non mi piace riempire troppo i fogli di washi tape. Li uso con parsimonia.

I foratori sono molto carini, mi piace l’effetto decorativo che vanno a creare.  Questi li ho acquistati all’Iper lo scorso anno, ma si trovano anch’essi un po dappertutto.

Più o meno questa è tutta la cancelleria che utilizzo per decorare la mia agenda. Fatemi sapere se anche voi, come me, siete affette da cartopazzia e che cosa vi piace utilizzare per abbellire il vostro planning. Se avete consigli da darmi, come sempre sono ben accetti! 

TAG questo o quello?

In giro per la rete ho trovato questo tag. Lo trovo simpatico, immediato e utile per conoscerci un po’ meglio. Proviamo a farlo dai, ovviamente siete tutte targate!

MAKEUP


Blush o terra? 
Blush perché lo uso sempre. Non esco mai di casa senza e mi piace che sia ben visibile, ovviamente nei limiti….

Lucidalabbra o rossetto? Rossetto, ma nei toni nude. Lucidalabbra si, ma non di quelli appiccicosoni e accesi nel colore. 

Eyeliner o mascara? Mascara tutta la vita. A chili proprio. 


Fondotinta o correttore?
 Il correttore non lo uso quasi mai, per pigrizia forse, il fondotinta si, anche se quando fa caldo lo sostituisco con le creme colorate.


Ombretti neutri o colorati?
 I neutri vincono sempre. 


Ombretti pressati o in polvere?
 Forse pressati, li trovo più comodi. Però utilizzo spesso tutti i tipi di ombretti. 


Pennelli o sugnette?
 Dipende dai periodi. A volte uso solo spugnette, a volte solo pennelli…. dipende!

UNGHIE


OPI o China glaze?
OPI.


Lunghe o corte?
Corte.


Acriliche o naturali?
Naturali.


Colori chiari o scuri?
Tutti, dipende solo dalla stagione.


Fiore o senza?
Senza.

CORPO


Profumo o acqua profumata?
 Profumo in inverno, acqua di profumo in estate.


Latte idratante o burro per il corpo?
Latte per me va bene. Il burro e’ troppo pesante. 


Docciaschiuma o sapone?
Docciaschiuma.


Lush o altre aziende simili?
La Lush mi piace molto, ma mi piace provare prodotti nuovi in generale, indipendentemente che siano di un’azienda piuttosto che di un’altra.

MODA


Jeans o pantaloni della tuta?
Jeans, in tuta solo in casa.


Manica lunga o corta?
Lunga.


Vestiti o gonne?
Vestiti.


Fantasia a strisce o plaid?
Fantasia a strisce, ultimamente poi mi piace tantissimo.


Infradito o sandali?
Infradito.


Sciarpe o cappelli?
Sciarpe for ever, ne ho tantissime.


Orecchini a bottoncino o pendenti?
Entrambi, dipende dalle occasioni.


Collane o bracciali?
Entrambi, li adoro entrambi.


Tacchi o scarpe basse?
Per praticità scarpe basse, ma con i tacchi e’ tutt’altra cosa. 


Stivali da cowboy o da cavallerizza?
Nessuno dei due.


Giacca o felpa?
Felpa, ma indossare la giacca mi piace molto.

CAPELLI


Lisci o ricci?
 Lisci.


Chignon o coda di cavallo?
Chignon, forse è anche un po’ la moda…


Forcine o mollette?
Nessuno dei due.


Lacca o gel?
Nessuno dei due, odio avere i capelli impiastricciati.


Lunghi o corti?
Lunghi, anche se quando crescono mi stufo e li taglio, e poi mi pento.


Chiari o scuri?
 I miei sono scuri con le meches bionde.


Frangia o ciuffo laterale?
Odio la frangia, piuttosto ciuffone laterale.


Raccolti o sciolti?
Entrambi indistintamente.

RANDOM


Pioggia o sole?
Pioggia.


Estate o inverno?
Inverno, odio il caldo.


Autunno o primavera?
Bellissimi entrambi.


Cioccolato o vaniglia?
 Vaniglia.
Ok, ho riposto a tutte le domande! Se vi va di taggarvi fatemi sapere, andrò sen’altro a leggere tutti le vostre risposte. 

Tag: la mia bio wishlist list 2015

  • Create un post sul blog in cui scrivete la vostra BIO WISHLIST 2015, potete citare qualsiasi tipo di prodotto, cosmetico o alimentare, l’importante è che sia bio o con buon inci;
  • Citate il blog da cui è partito il TAG e il blog da cui vi è arrivato l’invito;
  • Taggate almeno 7 blog e avvisateli di averli taggati.

Si può anche partecipare su Instagram usando l’hashtag #lamiabiowishlist2015 e taggando il profilo da cui proviene il tag @apricotskin ed anche quello da cui proviene l’invito: in questo caso @imanu77.

Devo dire che ho selezionato molti prodotti che sono curiosa di provare, perché mi piace  scoprire sempre cose nuove. Mi sono avvicinata al bio da poco tempo, devo essere sincera,ma ho già testato parecchie cosine, di vario genere, anche alimentare che mi sono piaciute davvero tanto.  Ed ecco la mia lista dei desideri per quanto riguarda i prodotti bio!

Capelli

  

 Edit  

Viso

    

  

Labbra

 

 

Corpo

 

      

Make Up

  

Tisane

 

  

  

Cibo

  

Questi sono i prodotti che spero di poter provare quest’anno. So bene che sono tantissimi ma sono incuriosita da tutti quasi in egual modo! 

Chiunque legga questo post si senta taggato e libero di partecipare! Se vi fa piacere lasciatemi in link alla vostra bio wishlist, così da poter prendere qualche idea interessante! A presto.

Tag: Ce n’è per tutti i mesi #3

Marzo e’ letteralmente volato e infatti è già tempo di preferiti! Cominciamo subito…. 

Canzone preferita del del mese: ne ho due a dirla tutta. La prima, che avrei già dovuto inserire come canzone preferita dell’inverno è The Reason Why di Lorenzo Fragola, che come al solito, ci cantiamo in macchina io e la mia bambina a squarciagola, anche se non si dovrebbe. 

 

La seconda, meravigliosa, e’ Nostalgico Presente di Malika Ayane, proposta lo scorso festival di Sanremo, che al primo ascolto non mi è piaciuta per niente, ma che ora trovo di una bellezza e di un’eleganza assolute, adattissima ad una cantante raffinata come appunto sa essere Malika. 

 

Profumo preferito del mese: ancora ua volta complici i campioncini della profumerie (chiedeteli sempre!) questo mese ho adorato un profumo di Hermes, Le Jardin de Monsieur Li, la cui descrizione dice: Evocazione di note Verdi di gelsomino, kumquat e linfa. Come si può descrivere un profumo? Io lo adoro, provatelo anche voi! 

  

Profumo per la casa preferito del mese: nuove profumazioni per quanto riguarda le Yankee Candle, fra le ultime uscite vi segnalo Aloe Water, una fra le più buone in assoluto, almeno per quanto mi riguarda, che vi consiglio di provare. Io ci sento il melone bianco, fatemi sapere se sono l’unica! Edit

   Acquistone del mese: per la serie #senoncelhainonseinessuno, il mio acquisto top del mese e’ stato relativo alle scarpe, le mitiche Stan Smith con  i dettagli fucsia. Le portavo alle medie, ed ora grande ritorno di fiamma per queste mitiche scarpe che mi ricordano tanti bei momenti di gioventù ormai andata! Fantastiche.

  

Film/Serie TV preferito del mese: questa volta e’ semplicissimo, dico senza dubbio Cenerentola, perché è stato davvero l’evento del mese per quanto riguarda le sale cinematografiche. Credo che ogni commento sia superfluo, perché è già stato detto e scritto tutto su questo film della Disney, non vi resta che guardalo. Sicuramente visto al cinema fa la differenza; a noi e’ piaciuto moltissimo, un’ora e mezza di pura magia. 

  

Accessorio preferito del mese: dico senza ombra di dubbio le mie innumerevoli pashmine, che ho di ogni colore, fantasia e dimensione. Da settembre a giugno le ho sempre al collo, non le tolgo mai, le indosso al mattino e me le levo di sera, da sempre credo. In inverno poi, sono un accessorio indispensabile, anche per ravvivare un po’ l’outfit oltre che tenere la gola bella calda e riparata. Io odio avere mal di gola, non lo sopporto! 

  

Libro/rivista del mese: ancora non ce la posso fare a leggere un romanzo intero, che vergogna, proprio io che mi considero una bookseater, mi ritrovo con questo blocco totale nei confronti della lettura, ma passerà, passerà, sono fiduciosa… Per quanto riguarda le riviste, ho alternato due letture: Cosmopolitan, al quale sono abbonata, che tiro fuori quando ho voglia di passare mezz’oretta di frivolezza totale, e in questo mese ne ho avuto davvero bisogno, e letture on line relative alla ristrutturazione della casa, alle leggi sulla ristrutturazione stessa, e ai documenti relativi all’accensione di un mutuo, argomenti assai più seri e pesanti…. 

  

Relazione: a gonfie vele. Impegnati come non mai fra preventivi,scadenze e decisioni da prendere. 

Lavoro: la situazione lavoro e’ un tasto dolente, ma ancora non me la sento di condividere niente. Presto vi aggiornero’!

Cibo del mese: questo mese non ho rispettato la dieta, e ho pasticciato un bel po’, e me ne pento… Fra le schifezze varie mangiate c’è stata molta cioccolata, di cui sono golosa come mai prima d’ora, che è meglio non avere mai in casa. Dico quindi la Nutella, una vera e propria droga legalizzata.

 Edit  Bevanda del mese: tanti tanti tantissimi caffe!

  

 Scarpe del mese: Stan Smith a parte, di questa stagione tiro fuori queste scarpe di Bershka  che adoro. Le ho acquistato lo scorso anno sul sito on line, per me sono fantastiche, super comode e versatilissime.

  

Prodotto make up del mese: lo smalto di Essence della Limited Editon dedicata a Cindarella, di cui vi ho parlato in qualche post precedente, il colore e’ lo 01 sing, sweet nightingale, un rosa effetto porcellana sull’unghia che mi piace moltissimo. 

  

Pettinatura/acconciatura del mese: continua il rapporto di amore odio con i miei capelli, che ho da sempre. Questo mese li ho tagliati, una specie di caschetto sfilato dietro e più lungo davanti. Cambierò ancora? Questo non lo posso escludere….

Frase/esclamazione del mese: me lo regali mamma per il mio compleanno?

Cosa più bella del mese: Giorgia ha compiuto sei anni, la nostra principessa crese a vista d’occhio. E il tempo passa.

Cosa più brutta del mese: l’influenza intestinale che ci ha letteralmente devastati. Prima la bambina, poi me e mio marito contemporaneamente. È’ stata durissima…..

Descrivi con una parola questo mese: rapido e intenso!

Tag: Ce n’è per tutti i mesi #02

Nuovo appuntamento con i preferiti del mese di febbraio! Adoro questo tag, quindi partiamo subito! 

 
Canzone preferita del mese : Magnifico di Fedez Feat. Francesca Michielin. Sicuramente quella più ascoltata, sia da me che dalla mia compagna di merende, mia figlia, sentita quasi tutte le mattine in macchina. Trasmessa tantissimo in radio, da cantare a squarciagola!!!!

Profumo preferito del mese: un’amore nato per caso da un campioncino spruzzato in ufficio! Mi piace molto, non l’ho ancora acquistato ma credo di farlo perché davvero e’ un profumo che mi ha catturata immediatamente! Paradiso by Roberto Cavalli.

Profumo per la casa preferito del mese: questo lo consiglio proprio! È un profumo per tessuti di Bottega Verde al profumo di Marsiglia davvero buonissimo. Io lo spruzzo sul bucato, nell’armadio, sulle lenzuola, nell’ambiente… Insomma, se vi piace il profumo di Marsiglia e di pulito questa fragranza è veramente ottima!   


Acquistone del mese: in gennaio vi ho segnalato il mio nuovo i-pad Air 2 ed ora un deodorante… Questo però è stato realmente l’acquisto migliore fatto nel mese. Si tratta di un prodotto completamente bio che funziona, garantendomi una protezione che dura tutto il giorno, con una buona profumazione ed un prezzo accettabile. Io ho qualche problemino dovuto proprio all’eccessivo utilizzo  di deodorante. Con questo prodotto penso di aver risolto al meglio!Film/Serie TV preferito del mese: amore eterno per questa serie. Si tratta del prequel di Batman, una storia che ci fa conoscere tutti i personaggi che ruotano intorno a questo super eroe, sia buoni che cattivi, negli anni precedenti al mito del fumetto, quando Bruce Wayne era appena un ragazzino al quale qualcuno aveva rubato la vita dei genitori uccidendoli brutalmente. Io sono stata rapita da Gotham, non sono un’amante di serie tv, ma questa la adoro. Qui tutte le info.


Accessori/o preferito del mese: ho cambiato bracciali, anelli e collane, ma il mio Casio non si è mosso dal polso. In estate amo portare l’Hip Hop, e cambiare spesso cinturino, ne ho di coloratissimi. In inverno mi piace avere qualcosa in acciaio, o simile, e questo modello mi piace particolarmente perché è piccolino e leggero, al contrario del mio Breil, che pur bellissimo e’ un mattone da portare al polso. La Casio mania dell’inverno uscente e’ promossa a pieni voti! 


Libro/rivista del mese: ancora non sono riuscita ad aprire un libro, proprio io che li divoro, ma con la lettura ultimamente sono in crisi, ma mi succede ogni tanto, passerà anche questa volta. Due riviste che invece ho letteralmente mangiato sono il Peggy Journal, che stra consiglio a tutte le appassionate di hand made e cose belle e Cose di Casa, perché con la storia della ristrutturazione e del conseguente trasloco in casa nuova, mi sto facendo una cultura sull’argomento…. 


Relazione: sempre la stessa, di grande soddisfazione.

Lavoro: no comment.

Cibo del mese: appuntamento fisso alle dieci del mattino con le mie barrette dietetiche. Fra le mie preferite queste alla nocciola. Buonissime!

Bevanda del mese: in questa categoria non vi stupirò molto perché in generale io bevo solo acqua… Qualche Coca Cola con la pizza ma niente di più. Questo mese ho comprato spesso l’Acqua Panna, che resta una fra le mie preferite. 


Scarpe del mese: stivali, stivaletti e sneackers, niente di nuovo da segnalare.

Prodotto make up del mese: senz’altro questo lipstick di kiko, io ho il numero 102, davvero fantastico. Il finish mi piace molto, il colore anche per tutti i giorni, e dura davvero moltissimo, almeno a me. Ottimo!


Pettinatura/acconciatura del mese: ho sfilacciato un pochino i capelli, e mantenuto la frangia anche se ho capito che non fa per me.

Frase/esclamazione del mese: ristrutturazione e trasloco! E anche mutuo, purtroppo….

Cosa più bella del mese: febbraio è il mese del carnevale e delle frittelle, chiacchiere, zeppole o come le si vuole chiamare, di cui ho fatto man bassa!

Cosa più brutta del mese: il 18 febbraio è stato  il compleanno della mia adorata nonnina, che purtroppo non c’è più, e per me è sempre un giorno super triste.

Descrivi con una parola questo mese: de-va-stan-te!

 

Tag: Ce n’è per tutti i mesi #01

Questo è un tag molto molto carino che mi permette di esprimere i preferiti del mese, in questo caso di gennaio appena trascorso. L’ho rielaborato un pochino, nel senso che ho aggiungo e tolto qualche domanda, riadattandolo di più a me stessa. Naturalmente taggo tutte, quindi se volete, lasciatemi il link ai vostri preferiti e vi leggerò con molto piacere!

Cominciamo subito!!!

Canzone preferita del mese : Guerriero di Marco Mengoni. Di sicuro è la canzone che ho ascoltato di più, ogni volta che la passano in radio la metto a palla e, se sono a casa, è la numero uno della playlist di adesso. Per me poi, lui, è un grande gnocco!

IMG_0059
Profumo preferito del mese : Ombra di Tiglio by L’Erbolario. Questa acqua di profumo me la sono regalata io stessa prima di Natale, ed è quella che mi spruzzo addosso ogni mattina e che continuo ad adorare. Se potessi ci farei il bagno!

IMG_0023
Profumo per la casa preferito del mese: Snowflake Cookie by Yankee Candle. Sicuramente questa è stata la candela più accesa. Ho terminato da un pezzo la giara piccolina, e ho già bruciato un paio di tartine di questa fragranza, decisamente invernale e golosa, adattissima per l’inverno.

IMG_0022
Acquistone del mese: iPad Air 2. E non aggiungo altro. FO TO NI CO!

hero_air_large
Film/Serie preferito del mese:  dunque, faccio una precisazione. Io non guardo quasi mai la televisione, salvo rare eccezioni. Per quanto riguarda questa categoria quindi, non troverete, come è logico che sia, gli ultimi film appena visti al cinema, o le serie che ci sono adesso in tv, perchè non sono aggiornata su niente, al contrario di mio marito che guarda tantissimi film, essendo molto appassionato di cinema. Io mi limiterò a segnalarvi, quello che mi è piaciuto davvero durante il mese, che sono riuscita a vedere, e che merita secondo me di essere visto almeno una volta. In questo caso vi dico “Noah” con un azzeccatissimo Russell Crowe come protagonista, che avrei voluto vedere al cinema, ma vabbè, ormai andiamo a vedere quasi solo cartoni animati, e che ho davvero apprezzato molto. Inutile raccontarvi la storia, perchè la sanno anche i sassi. Insomma questo film ve lo consiglio! (Non sono brava in questa categoria, si è capito no?).

IMG_0058
Accessori/o preferito del mese: bracciale con iniziale by  Fuococapri e bracciali simil Stardust by Swarowski. Adoro i braccialetti, e questo di Fuococapri mi piace tantissimo. Questo è il link diretto al bracciale che ho acquistato io. Fantastico! Invece, per gli Stardust, ho optato per un simil bracciale perchè si trovano davvero ovunque e sono molto molto simili a quelli originali. Inoltre mi piace portare tanti, tutti insieme, magari di vari colori.IMG_0024

IMG_0025
Libro/rivista del mese: non ho letto nessun libro e mi dispiace. Sapete bene che adoro la lettura, ma nel mese di gennaio non dico di non aver avuto tempo, perché quello si trova, ma non ho proprio avuto voglio di leggere. Chi legge molto mi può capire: ci sono periodi in cui si divora qualsiasi cosa e altri periodi in cui niente, non si riesce a toccare nemmeno una pagina. Pazienza! Invece le riviste preferite sono Cosmopolitan, da sempre,  e Mac Magazine, di cui sto diventando un’appassionata lettrice.

screen480x480
Relazione: felicemente sposata, per chi non lo sapesse, dal  06 dicembre 2008.
Lavoro: no comment.
Cibo del mese: qualsiasi cosa calda. Mangiando spesso panini in pausa pranzo, per motivi di lavoro, alla sera  mi piace tanto gustare delle zuppe calde e fumanti,  minestre e  minestroni che in questo periodo così freddo, sono un vero toccasana per tutta la famiglia. Aggiungo anche il cibo indiano, visto che di recente ho pranzato con la mia famiglia e per la prima volta in un ristorante indiano appunto, e mi è piaciuto davvero molto. Il ristorante si chiama Swagat e si trova in Alessandria.

Bevanda del mese: acqua naturale e tisane serali varie, sempre per il discorso di sorseggiare “qualcosa di bello caldo”!

Scarpe del mese: sneakers, di vari modelli, sicuramente per essere comoda durante la giornata, suddivisa fra lavoro, commissioni e impegni di ogni tipo.
Prodotto makeup del mese: sicuramente la BB Cream Dream Pure di Maybelline, nella colorazione più scura, che uso tutte le mattine al posto del fondotinta e che ho già terminato, con cui mi sono trovata benissimo. Infatti la ricomprerò il prima possibile!

maybelline-dream-pure-bb

Pettinatura/acconciatura del mese: questo è stato il mese dei capelli. A inizio anno li ho tagliati stile Cleopatra, (frangia netta e capelli tutti pari) e mi piacevo tantissimo, ma poi, non essendo un tipo da piastra, e non avendo troppo tempo per star sempre a stirare i capelli, ho dovuto tagliare una seconda volta, per evitare l’effetto casco dal moto che sembrava avessi in testa ogni volta che me li  asciugavo. Mi sono fatta scalare la frangia e sfilacciare tutti i capelli. Decisamente meglio che ne dite? Se vi va, seguitemi su Instagram per vedere le varie acconciature (e altro…)!
Parola / Esclamazione del mese: più che parola, un’intera canzone! Abbiamo cantato fino ad odiarla, “All’alba sorgerò”, la canzone di Frozen, e di cui purtroppo mia figlia non si è ancora stufata. Penso che ci è mamma mi possa capire. Aiutooooo!

IMG_0060Cosa più bella del mese: la prima settimana di gennaio perché ero ancora in ferie!
Cosa più brutta del mese: avere brutte notizie in campo lavorativo
Descrivi con una parola questo mese: Frozen!

Spero i miei preferiti vi siano piaciuti. Mi raccomando aspetto i vostri!!!!

WINTER TAG – Gli Indispendabili per l’inverno

Ciao a tutti e Buon Anno!!!!

Come avevo scritto tempo fa, non ricordo nemmeno quando, dato il mio lungo periodo di assenza dal blog, seguo molte Youtuber, fra cui Lolla (Misstrawberryfield) che ha ideato questo tag molto carino. Di che cosa si tratta? Si tratta di stilare una lista dei nostri prodotti, profumi, oggetti e quant’altro che usiamo prettamente nel periodo invernale, cioè che solo a nominarle anche a Ferragosto, ci trasportano direttamente al periodo più freddo dell’anno. Quindi, vi lascio la mia personalissima lista di  preferiti, taggando naturalmente tutte quante, e vi rimando QUI al video di Lolla, da cui nasce questo bel tag!

tag lolla

1. IL PROFUMO: sicuramente i miei profumi invernali sono due: Jasmine Noir di Bulgari e J’Adore di Christian Dior che metto soltanto in inverno. Un altro profumo che ho scoperto di recente, e che per il quale impazzisco è L’Ombra di Tiglio dell’Erbolario. Io non vi so dire se questo profumo sia estivo oppure invernale perchè per ora lo adoro e lo metterei sempre. Quando mi sarò disintossicata un pochino e di conseguenza sarò più obiettiva, vi farò sicuramente sapere. In ogni caso vi consiglio di dargli un’annusatina, perchè merita davvero. 2. LA CANDELA: adoro le Yankee Candle, lo sanno tutti, e quelle che mi ricordano questo periodo e in special modo il Natale, sono tutte quelle speziate e quelle che escono in limited edition per le feste appunto, ma, dovendo sceglierne una, dico senz’altro la Sugared Apple che, di tutte le Yankee,  è la mia preferita in assoluto. Questo è un profumo delizioso, che emana una fragranza di mela zuccherata pazzesca. Un’altra che mi ricorda tanto questo periodo così magico e festoso è la Snowflake Cookie, che sa di biscotti dolciosi.  Buonissima anche lei. 3. LA CREMA CORPO: diciamo che prediligo i burri, perché in inverno le mie gambe diventano secchissime ed hanno bisogno di una maggiore idratazione. In questo caso non ho dubbi: il Beurre de Karitè de l’Occitaine che adoro e che uso spesso anche come balsamo labbra. 4. LO SCRUB LABBRA: ho scoperto il Labbracadabbra di Lush da poco tempo, ma questo è un prodotto di cui sono sicura di non poter più fare a meno anche nei prossimi inverni, avendo le labbra che si screpolano con un niente e di conseguenza, molte pellicine, per cui lo inserisco volentieri fra i top. 5. LA CREMA VISO: io mi trovo bene con questa crema Multiattiva Equilibrante con Maracuja e Avocado della Du Brasil. E’ molto adatta alla mia pelle mista, non la appensantisce e si assorbe subito. Per la crema sono sempre alla ricerca di qualcosa di migliore… 6. IL LIP BALM: di sicuro quello di Erbolario ai quattro burri, che uso da molto tempo e che resta senz’altro il mio preferito di sempre. 7. I TE’ E  LE TISANE: qui veramente è il caso di dire che per me non è inverno, se la sera non mi faccio una bella tisana, o un bel tè profumato. Ci sono tantissimi gusti che mi piacciono; quest’anno quelli che letteralmente mi fanno impazzire sono quelli della Lipton Pleasure, in particolare il gusto Limone e Macaron (divino!!!) e quando fa super super freddo vado matta per la tisana della Pompador nel gusto Magic Emotion. Fantastica!  8. LO SMALTO: due sono in colori che prediligo in inverno senza ombra di dubbi; il numero 586 di Collistar, Amestista Enigmatica e il numero 601 di Pupa Lasting Color Smalto Brillante, Red. Secondo me, i colori in assoluto da indossare in inverno.

E voi invece? Quali sono i vostri must have della stagione? Se vi piace questo tag e decidete di farlo, scrivetemi un commento e leggerò volentieri le vostre scelte in fatto di inverno!