Molti di noi devono utilizzare un bagno di dimensioni estramamente ridotte, quindi la creatività è quasi d’obbligo quando si decide di arredarlo. Un bagno piccolo, come qualsiasi altra stanza non deve essere meno accogliente, al contrario, merita anche lei la sua dignità.

Little Bathrooms Cool Best 20+ Small Bathrooms Ideas On Pinterest | Small Master Inspiration Design

Fonte: qui

La possibilità di avere un spazio ristretto potrebbe essere anche un vantaggio: significa che anche il più piccolo dettaglio può essere ottimizzato e ben pensato. Il modo migliore per strutturare un bagno è divederlo in zone, in base alle attività, per esempio una zona per lavarsi, un’altra zona per asciugarsi i capelli, un’altra per il make-up o per la rasatura, ma anche una parte per rilassarsi o riposarsi. Design vuol dire essere in grado di curare i dettagli, dove la creatività è l’elemento chiave. Tuttavia non è necessario essere troppo sfarzosi per avere stile. Per esempio è sufficiente aggiungere alcune mensole, oppure dei cestoni per arredare anche la più sopoglia delle stanze.

Mensola_spina_56c429197ab5b

Fonte: qui

Un consiglio da tenere in mente è l’importanza degli specchi, un semplice bagno con uno specchio vistoso, oppure piccoli ma di dimensioni differenti possono dare l’impressione di avere un bagno più grande ma permettono anche di riflettere meglio la luce.

Molte altre persone invece preferiscono utilizzare delle ampie finistre per illuminare meglio la propria stanza, soprattutto se situate sul soffitto possono fare la la differenza e permetterci di risparmiare parecchi euro in bolletta.

finestra-doccia-05

Fonte: qui

La scelta del colore per le pareti del bagno garantisce (se usato con criterio) una maggiore sensazione di spazio in una piccola stanza. I colori non solo influenzano il nostro mood, ma anche la sensazione che abbiamo in entrare in bagno. Anche i colori dei mobili possono rappresentare un valido aiuto per cambiarne aspetto, infatti mentre il nero e l’oro viene spesso considerato come un abbinamento pacchiano e chic, al contrario il bianco viene abbinato a monotonia e ambienti asettici, nessuno vuole avere un bagno simile a quello di un ospedale. Altra soluzione è abbinare il colore celeste, in questo caso si vuole dare risalto al relax e al mare, mentre il giallo è il colore del sole e dell’estate.

Marazzi_Fiesta_003

Fonte: qui

Infine abbiamo la pavimentazione, anche qui esistono di molteplici tipologie, la classica terracotta oppure la ceramica, il marmo o anche la pietra. Il marmo viene spesso tralasciato proprio perchè troppo freddo, ha la caratterisitca di essere un pessimo conduttore di calore, la ceramica invece è spesso troppo delicata, la pietra difficle da pulire.

b_eq-dekor-inkiostro-bianco-311630-relc9140411

Fonte: qui

 

manu

Annunci

Home Decor: la Lamper Berger

Ho avuto la voglia di acquistare la Lampe Berger per un paio di anni, e finalmente mi sono decisa. Arrivo tardi rispetto a tantissime di voi lo so, e non penso di potervi dire niente di nuovo relativo a questo famosissimo prodotto. In ogni caso volevo condividere con voi il mio acquisto, e magari farmi dare qualche consiglio relativo alle profumazioni perché non ne so davvero nulla. Appartengo completamente al mondo Yankee Candle, conosco tutte le fragranze in commercio e le utilizzo da ormai più di cinque anni. Non mi sono affatto stancata delle Yankee, anzi, sono una persona che adora avere la casa sempre profumata ed è per questo motivo che ho deciso di incrementare la mia flotta profumosa acquistando la Lampe Berger. La trovo inoltre un componente di arredo molto raffinato.

Nello specifico ho acquistato questo cofanetto, contenente la lampada, lo stoppino con la pietra focaia e l’imbutino per versare la fragranza più due profumazioni. Il mio cofanetto conteneva l’essenza della verbena e la profumazione neutra.

img_161522_164237coffret-essentielle-ronde-2014

L’ho già accesa in casa e devo dire che l’utilizzo è davvero molto semplice e mi piace tantissimo. E’ davvero un oggetto molto elegante che può dare quel tocco in più ad un angolino in casa, e può essere un’idea regalo molto originale e sicuramente gradita.

Insomma, è stato un ottimo acquisto dai! E voi? Possedete delle Lampe Berger? Mi sapreste consigliare un profumo davvero davvero buono che dovrei assolutamente avere? Aspetto impaziente i vostri consigli!

manu

 

 ♥Progetto casa♥: il pavimento

Dicono tutti che quando arrivi ai pavimenti hai già un piede in casa…. Nell’attesa di averne due, vi mostro il pavimento che abbiamo scelto, e che è già stato posato in tutte le stanze. Si tratta di piastrelle in grès porcellanato ad effetto legno, posato in tutta la casa, bagno compreso. Il tono è molto chiaro e i listelloni misurano 80X20 ciascuno. È un tipo di pavimento rettificato, cioè a spigolo vivo, che lo rende un pochino più difficoltoso da posare, ma l’effetto è davvero bellissimo. 

Il produttore di queste ceramiche e’ la Castelvetro, di cui vi mostro due immagini prese direttamente dal loro sito.

Questa è la linea VOGUE, che è poi quella che abbiamo scelto noi, nel tono più chiaro della gamma a disposizione. La decisione non è stata molto difficile  perché volevamo da subito un pavimento molto chiaro, per una resa il più luminosa possibile, ma se si è indecisi, devo dire che la scelta del colore della piastrella può risultare complicata perché sono tutte bellissime.

  

Ed eccolo a casa mia! 

 
Questo non è il risultato finale perché il pavimento è ancora da fugare, ma devo dire che mi piace già moltissimo. Per quanto riguarda il colore della fuga, io non lo sapevo ma ogni pavimento ha la sua. Non siamo diventati matti a pensare di abbinare un colore più simile possibile, e quando abbiamo chiesto al fornitore ci ha subito tranquillizzati fornendoci proprio  il colore nato con questa piastrella. Questa dritta potrebbe essere utile a qualcuno che come noi non lo sa. Altra dritta mi raccomando, acquistare sempre qualche metro in più di piastrelle. Nel nostro caso, abbiamo scoperto che vi sono diversi toni (lotti) dello stesso colore di una piastrella che in realtà è sempre la stessa, ma che a causa della cottura può variare, anche se quasi impercettibilmente. Una partita che viene fatta e cotta nello stesso istante avrà un lotto specifico, che poi cambierà di volta in volta. Ecco perché è bene avere le idee chiare da subito e farsi un pochino di scorta. Fra qualche anno, se per qualche intervento si dovesse rompere il pavimento, sarà un sollievo sapere di poterlo riavere esattamente uguale perché lo si ha già in casa….

Questo è tutto per quando riguarda il pavimento, spero vi piaccia come piace a noi. Se qualcuno lo ha in casa da qualche tempo, vi prego di farmi sapere come vi trovate e come lo pulite, anche se so che è uno dei materiali più semplici da tenere bello splendente! Confermate? A presto!

 ♥Progetto casa♥: gestisci l’ansia (mutuo ON)

In questo post voglio condividere la felicità di essere riuscita dopo tanti tanti tantissimi sforzi da parte di molte persone, ad ottenere il mutuo. Per la raccolta di tutti i documenti, e per aver dovuto mettere a posto varie ed eventuali ereditate dal passato, ci ho messo quasi tre mesi. Vi consiglio, se anche voi come me necessitate di un prestito bancario, di muovervi con molto anticipo perché vi assicuro che per arrivare a firmare l’atto, o gli atti, nel mio caso uno di acquisto e uno appunto di mutuo, non ci impiegherete poco tempo. In questo periodo, come potete ben immaginare, le giornate non sono state affatto leggere,  e i pensieri e le paranoie si sono susseguite a iosa. Sono stati giorni di litigate, nervosismi, ansia, attacchi di panico, stanchezza, lacrime e incertezze, ma nessuno di noi ha mai mollato, anche se vi assicuro che ci sono stati momenti in cui ne abbiamo avuto tutti davvero voglia. Tutti hanno portato avanti il proprio compito con tenacia e costanza e alla fine ce l’abbiamo fatta. Quando mi sono sposata ero meno nervosa di oggi, sono ridicola lo so! 

Come starci dentro? Nel mio caso si sono susseguite una serie di sfighe che non finivano più…. Anche per i miei genitori non è stata per niente una passeggiata di salute. Intanto mettersi nelle mani di buoni professionisti, e anche qui siamo stati fortunati perché la nostra “equipe” sia tecnica che pensante e’ formata per il novanta percento da (esperti del settore) amici, il che non guasta mai. Poi stare calmi, ragionare per gradi, fissarsi obiettivi chiari e precisi, uno dietro l’altro, mai pensare al tutto nell’insieme, ma procedere a piccoli passi. Io annoto tutti, questo è un mio metodo, ho un’agenda dedicata solo e soltanto alla casa, dove davvero segno qualsiasi cosa, dalla telefonata, agli appuntamenti, agli acconti versati, ai progressi fatti all’interno della casa. Mi ha aiutato e ancora mi sta aiutando molto, perché mi permette intanto di scaricare la mente trasferendo i pensieri su carta, di ricordare meglio e di ricordare TUTTO, e mi consente di poter ragionare sulle priorità. Ci sono cose che e’ meglio fare prima di altre, e trascrivendole su carta, la programmazione di tutto ciò che c’è da fare e’ subito più chiara e immediata.  Inoltre l’agenda permette di ragionare me e mio marito nello stesso modo ed essere sempre sullo stesso pezzo. Poi certo, ho avuto bisogno di una buona cura ricostituente a base di magnesio e fosforo, e di qualche giornata di riposo assoluto dove ho staccato letteralmente il cervello. 

Quest’avventura si sta rivelando bellissima, ma molto molto dura, sia a livello emotivo, che a livello di stress mentale. Non posso darvi consigli perché quando ci siete dentro sembra tutto molto difficile e complicato, anche se poi a pensarci bene forse non lo è così tanto, solo che la situazione ci coinvolge davvero totalmente e ci sembra che al mondo la priorità sia solo quella.

Quindi, un bel respiro e piccoli passi, uno per volta, che di più non se ne possono fare!!!!

 ♥Progetto casa♥: la scala interna

Uno dei più grandi cambiamenti in casa è quello di spostare la scala interna che porta al piano di sopra, dalla posizione centrale originaria che divideva la casa in due metà ad una posizione laterale. Per capirci vi ho fatto uno schizzo.

Lo so lo so non è un gran che ma rende l’idea. L’ingresso resta al centro della casa, ma entrando non avremo più la scala davanti a noi, bensì un sottoscala (di fatto la scala è soltanto nascosta perché sotto si accede alla cantina, quindi impossibile poterla demolire). A sinistra entreremo in cucina, invece a destra nel salottino dove ci sarà la nuova scala a vista, e l’ingresso al piano superiore. Devo dire che sono molto soddisfatta del risultato, per ora è stata disegnata e “gettata” con il cemento. Deve essere rifinita con il materiale che abbiamo finalmente scelto. E’ stato davvero molto duro decidere con che cosa realizzare questo benedetto rivestimento, perché per nessuna cosa che ho visto e’ scattata la scintilla. Diciamo che è stato il giusto compromesso fra la praticità, l’estetica e i gusti miei e di mio marito. 

Alla fine abbiamo deciso fra questi magnifici sette….

 

Marmo di Carrara. PRO: un ever green. Di facile pulizia. Molto resistente. CONTRO: con il pavimento bianco non ci sarebbe stato quel gran contrasto. Effetto ospedale o effetto chiesa dietro l’angolo. Bocciato.

Granito Bianco Sardo (fiammato e spazzolato). PRO: il costo. Resistete è facile da pulire. CONTRO: un materiale già visto e rivisto. Bocciato.

Ardesia Brasiliana. PRO: buon rapporto qualità prezzo. Bellissima resa. CONTRO: si sporca solo a guardarla. Bocciata.

Luserna. PRO: il costo, la facilità di pulizia e il fatto che in una casa di campagna ci sarebbe stata molto bene. CONTRO: non mi piace l’effetto finito. Lo trovo troppo pesante. Bocciata.

Resina industriale. PRO: l’originalità del materiale e i brevi tempi di lavorazione. CONTRO: il costo elevato e il fatto che si possa rovinare dopo qualche anno. Bocciata.

Ardesia. PRO: a mio avviso sta bene su qualsiasi arredamento, che sia moderno o rustico mi piace tantissimo. CONTRO: è sporchevole e non piace a mio marito. Bocciata.

Granito New Cashmere White (fiammato e spazzolato). Alla fine abbiamo scelto lui. Un granito dalla trama un po’ diversa dal solito rosa porrino o bianco sardo, già visti e rivisti un po’ ovunque. Nei PRO abbiamo il tipo di lavorazione, che lo rende adatto alla casa, non essendo lucidato ma fiammato, quindi un po più grezzo per intenderci, la durezza del materiale, la facilità di pulizia e la scarsa sporchevolezza. Nei CONTRO azzarderei il prezzo, e’ uno dei granito più cari ma ne vale assolutamente la spesa. 


Voi invece che cosa avreste scelto, o che cosa avete in casa? Sapete che i consigli per me sono sempre preziosi, perciò non esitate a mandarli, 

A presto!

 ♥Progetto casa♥: l’ispezione del perito 

Nei giorni passati c’è stata l’ispezione che la banca esegue, tramite perito, al fine di concederci il mutuo. È un passaggio fondamentale perché la perizia determina il valore dell’immobile, secondo determinati parametri: su quello si stabilisce con precisione l’importo di denaro che potete richiedere alla banca stessa. Premetto che prima di arrivare alla perizia, dovrete presentare un infinito numero di documenti, assolutamente necessari per richiedere il mutuo; dopodiché la banca chiama il perito, che a vostre spese e con i documenti in mano, vi contatterà per venire a valutare l’immobile. 

Per chi fosse interessato, faccio un elenco veloce dei documenti che dovete fornire alla banca. Tenete presente che io acquisto, ma nello stesso tempo ristrutturo e che a richiedere il mutuo siamo io e mio marito, anche se la proprietaria sono soltanto io.

– Cud dell’anno trascorso dei richiedenti.

– Tre buste paga dei richiedenti.

– La SCIA, che si deposita in Comune, e che permette di poter iniziare i lavori di ristrutturazione.

– Atto di provenienza della casa e di tutte le parti che andrete ad acquistare (per esempio un garage), ovvero il rogito notarile.

– Tutte le planimetrie catastali relative a ciò che acquisterete.

– I preventivi (impresa edile, idraulico, elettricista, etc) per valutare le migliorie che andrete ad appartare all’immobile.

– I disegni del progetto della casa finita, di come insomma diventerà.

– Nel mio caso, la delega da parte dei miei genitori (che sono gli attuali proprietari) che mi autorizzano a procedere ai lavori in questo lasso di tempo in cui si attende di fare l’atto notarile e di conseguenza, vendere dell’immobile. 

Spero di aver messo dentro tutto, lo so lo, manca solo che chiedano gli esami del sangue, ma purtroppo è così!

In cosa consiste la perizia? 

Niente di così angosciante. La persona incaricata vi contatterà, e verrà a ispezionare l’immobile fotografandolo e misurandolo. Io ho chiesto alla mia geometra di essere presente, in caso di domande troppo tecniche a cui sicuramente avrei faticato a rispondere e ho fatto bene, perché il perito ha parlato quasi esclusivamente con lei. Dopo aver fatto questa operazione, consegnerà la perizia alla banca in una settimana circa, la banca vi contatterà subito perché dovrete pagare il servizio tramite bonifico a bancario, e con quella in mano potrete discutere la condizioni del mutuo, perciò accordarvi o scornarvi. Vi consiglio di non fermarvi ad una sola banca, e di farvi dei preventivi on line, giusto da sapere più o meno l’importo della rata mensile che poi andrete a pagare. Cercate di arrivare in banca già ben informati, perché purtroppo si sa, di certo non faranno i vostri interessi!!!!

Detto questo, se anche voi come noi state attraversando questa fase, avete tutta la nostra comprensione! A chi affronterà tutto questo in futuro coraggio, armatevi di pazienza e buona volontà, tutto si può fare, poi passata questa fase noiosa e puramente burocratica, saranno solo sosdisfazioni!

Haul Mix: Gallina Smilza, La Tognana e Melissa Erboristeria

Oggi vi faccio vedere i miei acquisti fatti online domenica scorsa. Mi sono arrivati tutti in settimana, un pacco dopo l’altro, spediti alla velocità della luce. Sono soddisfattissima di tutto quello che ho ricevuto, del servizio di spedizione e dell’imballaggio degli oggetti. Davvero cose belle. Incominciamo subito! 

 

1. GallinaSmilza. Questo negozio di Bologna e’ diventato famoso e conosciuto un po’ da tutte grazie a Federica di Sweetasaacandy e ai suoi video haul dedicati alla casa. Beata lei che può acquistare di persona perché deve essere un posto davvero delizioso anche solo da vedere; purtroppo io mi devo accontentare dell’e-commerce e acquistare online, e devo dire che sono rimasta soddisfattissima del servizio. Ho preso quattro cosine per la casa, una più bella dell’altra, tutte di Rice. La prima, la famosissima tazza #senoncelhainonseinessuno, in melamina, con il suo cappuccetto di plastica che mantiene in caldo le bevande. La mia è viola con l’interno color menta e il suo cappuccio abbinato anch’esso di colore viola. Meravigliosa e super leggera.  La tazza, dato il materiale di cui è fatta, può essere lavata in lavastoviglie ma non può essere scaldata in microonde. Sempre dello stesso materiale ho acquistato un bicchiere per Giorgia, tutti disegnata di fiori e fenicotteri in verde e rosa all’esterno, e di color fucsia nella parte interna. Ho poi preso un’insalatiera, che trovo davvero troppo carina, di color menta fuori e azzurra con dei fiori al centro all’interno, sicuramente per una tavola più elegante e colorata. L’ultima cosa che ho acquistato e’ stato un piccolo vassoietto a forma di teiera, per poggiare le bustine del tè una volta che vengono tolte dalla tazza, dato che non si sa mai dove appoggiare, soprattutto quando si hanno ospiti! Purtroppo non era contenuta nel pacco, forse per una dimenticanza che può capitare ci mancherebbe! Ho scritto subito per segnalare la cosa e ho ricevuto la risposta dopo nemmeno un’ora, in modo molto molto cortese. L’ordine da GallinaSmilza e’ stato fatto domenica mattina ed è arrivato martedì nel primo pomeriggio. Imballo perfetto. I prezzi li trovate tutti sul sito.  

  

2. La Tognana.  Sul sito della Tognana Porcellane ho acquistato l’infusiera Melissa della linea Elisir, in vetro e porcellana. Mi è piaciuta subito, appena l’ho vista e così ho deciso di prenderla al volo. Certo, se volete una cosa più economica fine all’utilizzo che deve fare, di oggetti simili se ne trovano ovunque e di tutti i prezzi, ma a me e’ piaciuta soprattutto per il design che trovo davvero meraviglioso. Anche in questo caso l’ordine e’ stato fatto domenica mattina ed il pacco e’ arrivato mercoledì mattina. L’imballo era perfetto, trattandosi di vetro e porcellana tutti i pezzi erano imballati singolarmente. Tutte le info qui.

  

3. Melissa Erboristeria. Qui si apre un mondo. Un mondo fatto di gusti e profumi e odori e cose meravigliose che fino a poco tempo fa, mi erano completamente sconosciuti. Seguo parecchi canali YouTube e grazie a quello di Fancy Mistake, in cui parlava dei suoi te’ preferiti, mi sono imbattuta in lei. Questo è in assoluto il primo ordine che faccio da Valeria, la proprietaria di questa bottega, ma posso dire che ne seguiranno sicuramente altri. Io vi consiglio di partire dal sito e seguirla su tutti i social per scoprire tutto sul suo fantastico mondo. Io ho acquistato infusi, tisane e caramelle, ma da Melissa potete trovare anche prodotti di bellezza, cosmesi e altro ancora. 

Nel dettaglio, io ho acquistato:

Gelatine all’anguria (già finite, deliziose!)

Tè Cioccolato e Vaniglia: tè nero al cioccolato e vaniglia Bourbon.

Tè delle Meraviglie: tè nero con cuori di zucchero, pezzi di fragola, fiori di melograno

Tesoro dei Maya: Tè Assam al cioccolato, cacao, pezzi di cioccolato.

Yoga: Tè verde, riso tostato, pistacchi, cardamomo, fichi, vaniglia


Bicerin: Rooibos, scaglie di cacao, caffè tostato, vaniglia, fiordaliso

Tisana dei sogni: pezzi di mela, pezzi di pesca, scorze di arancia, foglie di menta piperita, foglie di melissa, radice di valeriana, fiori di lavanda, fiori della pianta del tè, petali di fiordaliso

Torta della Nonna: pezzi di Mela, Pezzi di Ananas, papaia, uva passa, barbabietole rosse, cannella, fiordaliso

Primo Amore: pezzi di mela, karkadè, lemongrass, scorze di agrumi, pezzi di fragola, fiori di verbasco. Ottimo anche freddo.

Il pacco e’ arrivato giovedì pomeriggio. L’ordine è stato fatto la domenica mattina precedente. Potete vedere con quale cura e delizia Valeria prepara i pacchetti da spedire. Se volete informazioni, contattate direttamente Melissa Erboristeria che provvederà a fornirvele molto tempestivamente. 

 

Questi sono tutti gli acquisti fatti questa settimana per la casa e per il palato. Che ne dite? Piacciono anche a voi come a me? Come al solito, avete qualche consiglio da darmi su prodotti affini a questo haul? Sono sempre molto curiosa! A presto.

 ♥Progetto casa♥: pandemonium

Dopo la prima settimana di lavori, posso dire che la casa non c’è più.  Tutto è stato distrutto, la tramezza in cucina, la scala e le due volte nella parte destra dell’immobile.  Ora non resta che ricostruire. Fa effetto vedere la casa in questo stato, ma nello stesso momento è una cosa che ti mette molta carica in corpo perché finalmente il tuo progetto sta prendendo finalmente forma! Certo, c’è molto da fare, vi assicuro che è un continuo alternarsi di momenti di sconforto e tensione a momenti di soddisfazione ed euforia. In questi giorni sono molto stanca mentalmente, sono piena di dubbi, pensieri e preoccupazioni, vorrei che il mese che verrà scorresse in fretta perché so già che sarà molto duro e impegnativo, ma non mollo, cerco di gestire l’ansia e affrontare i problemi uno alla volta, che intanto diversamente non si può fare.

Un pensiero speciale alla categoria edile: un lavoro durissimo fatto con tanto impegno e tanto sforzo fisico, che spesso viene denigrato e sminuito. Tanto di cappello a tutte le persone che portano avanti questo tipo di impiego, davvero davvero complimenti. A presto, con altre novità sulla mia casetta!!!!

manu