Camilla BIG XMAS BAG by Glitter Lab

Il Natale quest’anno è arrivato un pò in anticipo per me, grazie alla meravigliosa box di Camilla firmata Glitter Lab di Annamaria Neroni. Credo che le cartopazze conoscano davvero tutte la professionalità di Annamaria e la qualità altissima delle sue creazioni.

Ho acquistato per la prima volta da lei e sono rimasta soddisfattissima: cura, attenzione e alta qualità sicuramente la identificano come creativa. Camilla, la protagonista della bag e la sua amica Dafne sono deliziose. Tutto è impacchettato con la massima cura, ogni singolo pezzo è imbustato alla perfezione ed impreziosito della “polvere di fata” che Annamaria ha aggiunto in ogni bustina (si tratta di sbrilluccicose paillettes di tutti i tipi e di tutti i colori). La bag arriva in questa scatola bianca.

IMG_E2560

All’apertura ecco la meravigliosa sorpresa. Dafne e Camilla che ci invitano ad esplorare il contenuto della box  (e ci fanno già capire di quale meraviglia abbiamo all’interno).

IMG_E2559

Un cartoncino di un bel rosa fucsia ci presenta il contenuto delle tre bag disponibili.

IMG_E2562

IMG_E2563

Una compagnia speciale ha sbirciato con me tutto il contenuto della box.

IMG_E2572

Una chicca è sicuramente la penna di Camilla con la sua faccina simpatica e la scritta Planner Girl, già finita in uno dei miei planner.

IMG_E2564IMG_E2566

Altro pezzo forte sono sicuramente i timbri di Camilla: altissima qualità e grafica deliziosa. (Zeus vi saluta)!

IMG_E2570IMG_E2571

La meravigliosa clip in feltro.

IMG_2568

Le cards (una più fantastica dell’altra)!!!!

IMG_E2575

Le carte, due, stampate fronte retro.

IMG_E2578

IMG_E2577

Questi deliziosi calendarietti mensili che mi accompagneranno per tutto il 2019.

IMG_E2574

La mitica bustina porta stickers-porta cards  tanto chiacchierata fra i social con tanti die cuts da inserire nella bustina stessa o dove più ci piace, uno più bello dell’altro!

IMG_E2576

Quattro fogli di stickers contenuti in una bustina che è la meraviglia delle meraviglie.

IMG_E2579

IMG_E2580

IMG_E2581

Che cosa dire della Christmas Box di Camilla? Che cosa dire di Annamaria? Che ha creato un mondo magico e che se non lo conoscete vale la pena correre ad ammirarlo!

Con questo kit sarà sicuramente un meraviglioso Natale all’insegna della pianicazione.

A presto cartopazze e grazie ancora Annamaria!

manu

Annunci

Inside my Traveler’s Notebook

Il TN è sicuramente il mio metodo preferito per il planning giornaliero; forse non quello più appropriato perché le origini del suo scopo non sono queste, ma ormai è sempre più diffuso l’utilizzo del Traveler come sostituto dell’agenda ad anelli ed io ne sono una grande fan!

Cosa c’è dunque dentro al mio TN?

Gli inserti principali sono due: quello settimanale a colonne verticali della Traveler’s Factory di cui mi sono letteralmente innamorata (forse è proprio a questo inserto che mi piace così tanto questo sistema), e un Habit Tracker che ho scaricato QUI, con cui mi trovo veramente bene.

Tutto il resto è divertimento! Nel senso che… ognuno rimpinza l’agenda o il suo TN come più gli piace! Io per esempio ho una taschina con qualche copertina fatta da me con delle carte a tema cartina geografica, un paio di inserti trasparenti con delle taschine porta tutto, un inserto con taschine di cartone e appiccicate  molte foto della mia famiglia e varie cards che mi piacciono fermate con i washi tape. All’interno delle tasche anche qui, libero spazio alla fantasia; stickers, paper clips, graffette, cards e biglietti vari.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Diciamo che nel mio TN c’è un po’ tutto il mio mondo, anche se i setup variano spesso perché mi piace crearmi sempre abbellimenti nuovi, perché farlo mi rilassa e mi mette di buon umore. E voi? Cosa utilizzate per il planning giornaliero?

manu

 

 

 

Filofax Domino Soft

Approfittando del prezzo vantaggioso di Amazon (€26 e spicci) e della spedizione gratuita ho acquistato la Filofax Domino Soft in versione personal da utilizzare a lavoro. Il colore che ho scelto e’ il blu pastello, davvero meraviglioso, altrimenti la trovate in rosa, marronicino o verde Tiffany sempre nei colori pastello. Le tinte proposte sono tutte bellissime ed è veramente difficile fare una scelta. La qualità e’ quella di Filofax, per cui una vera garanzia. Agenda perfetta, morbidissima al tatto la copertina, anelli che si aprono e si chiudono alla perfezione e una bella dotazione di fogli all’interno. Arriva infatti con i refill per tutto il 2018 in versione orizzontale, i sei cartoncini divisori classici, fogli per le note, fogli colorati e fogli per i contatti telefonici e il righello. Diciamo la solita ricca dotazione Filofax.

L’agenda mi piace tantissimo, e’ stato davvero un acquisto azzeccato perché è seriosa ma non troppo e perché trovo che la Domino sia comodissima. L’aspetto poi mi ricorda il TN ed essendo un amante del genere mi è piaciuta tanto anche per questo aspetto. Il formato personal e’ perfetto per l’ufficio è sicuramente comodo da trasportare in borsa.

Insomma sono davvero felice dell’acquisto fatto! Ora vi lascio qualche foto che ho fatto all’apertura del pacco, presto vi mostrerò il setup!

Voi che ne pensate di questa agenda?

manu

Questo slideshow richiede JavaScript.

Travelers’s Company: il mio notebook

img_7721-1

Un regalo che mi sono fatta lo scorso anno è stato il Midori originale in regoular size, il traveler’s notebook della Traveler’s Company, nuovo nome del brand. Devo dire che ci ho pensato parecchio prima di acquistarlo: mi piaceva molto questo si, ma abituata alle agende ad anelli non credevo che il notebook fosse un sistema troppo adatto al mio modo di pianificare. Che dirvi? Me ne sono innamorata. Tanto che non ho più smesso di utilizzarlo.

Ho acquistato lo “starter kit” (fotografia sotto, fonte Traveler’s Company) dal negozio on line di cartopazzia più figo del web, Scraapbookstore.eu che se non conoscete vi consiglio di visitare (attenzione che è una droga però eh?!?). Ho fatto l’ordine ad agosto scorso, in occasione del mio compleanno. Ho scelto il color cammello, ma il colore è solo questione di gusto personale, sono tutti spettacolari. Arriva esattamente come lo vedete sotto, confezione, sacchettino, traveler’s e inserto bianco per iniziare. Il profumo della pelle è qualcosa di pazzesco!

sk_r_camel

Ho acquistato anche questo tipo di refill,  datato da luglio a dicembre 2017, con una settimana su due pagine e vista verticale (è l’insertooriginale della ditta). Credo sia stato proprio lui a farmi innamorare del traveler’s notebook.

img_9574

E devo dirvi che mi è piaciuto così tanto che ho preso i refill per tutto il 2018. Questa volta però, ho acquistato su Stilo & Stile (altro negozio di tentazioni e perdizioni).

2018-travelers-notebook-refill-weekly-vertical-regular-size-2

La cosa che mi piace di più di questo sistema, è il fatto di poter inserire vari quadernini a tema, che mi posso fare io a casa anche con dei semplici fogli bianchi, o che posso acquistare on line e poi stampare, per esempio su Etsy trovate tantissime ragazze creative che sfornano meraviglie digitali a più non posso. Oppure posso acquistare quelli originali o quelli di altri brand a seconda di ciò che più mi piace. Posso inoltre decidere di riempire il mio traveler’s fino a scoppiare, oppure posso farlo diventare magro magro a seconda delle necessità. Per esempio, quando lo porto in borsa inserisco sotto l’inserto settimanale così da non portarmi del peso eccessivo dietro.

Quando ancora non conoscevo il mondo dei notebook, leggevo di tantissimi ragazze che li adoravano e per molto tempo un pò le ho snobbate. Oggi invece mi ritrovo competamente d’accordo con loro, e devo dirmi che il mio autoregalo è stato proprio azzeccato!

E voi da che parte state? Agenda ad anelli, traveler’s notebook o entrambi?

A presto!

manu

Back to Basic by Mommy Lhey

La nuova collezione di agende e traveler’s notebook con cui è uscita MommyLhey è a dir poco strepitosa. Oggi vi voglio mostrare uno dei miei ultimi acquisti cartopazzosi facendovi conoscere questo brand, per chi ovviamente fino ad ora non sapeva esistesse!

MommyLhey è una piccola azienda americana che produce per lo piu’ clear stamp di altissima qualità e cura, fondata da Lhey Bella Ralston. Lhey è una donna molto creativa e mamma di tre figli, che ha saputo fare della sua passione un lavoro, realizzando addirittura una piccola impresa. Partendo dalla passione per lo scrapbooking, per il disegno, e l’esigenza di organizzare la giornata in modo ottimale per gestire al meglio i mille impegni, si è ritrovata ad utilizzare i suoi magnifici stampi, realizzati tutti da lei, non solo come abbellimenti saltuari di pagine dell’agenda, ma nel quotidiano, per gestire appunto un planning preciso che pianifichi tutti i momenti della giornata. E’ riuscita a conciliare la passione con il lavoro, creando delle linee di prodotti una più meravigliosa dell’altra, dai timbri, ai kit per l’agenda ai traveler’s notebook e i planner.

Ecco alcune immagini dei suoi prodotti (tratte dal suo blog).

Cio’ che ho acquistato io è davvero un amore. Intanto vi devo presentare ufficialmente la mia spacciatrice di fiducia per quanto riguarda agende, carte scrap e materiale cartopazzoso in generale. Credo non abbia bisogno di presentazioni perchè le amiche appassionate del genere la conoscono tutte: lei è Elisabetta, una ragazza creativa a mio parere meravigliosa, che ha aperto da qualche mese un negozio on-line da cui mi fornisco ormai mensilmente e che ha delle cosine stratosferiche! Fate un giro su SCRAPBOOKSTORE.EU e non ve ne pentirete! Vi avviso però, crea dipendenza!!! Tornando al mio acquisto, eccolo qui in tutto il suo splendore. Si tratta del Traveler’s Notebook in pocket size della collezione Back to Basic. Un piccolo tesoro! I colori mi piacciono moltissimo e anche la dimensione. Perfetto da portare in borsa sempre con me, perchè piccino, leggero e molto versatile.

Internamente il Traveler si presenta in questo modo:

backtobasicinside__68661_1496331302_1

i colori sono fantastici, e il fatto che abbia le taschine e ben quattro elastici per poter inserire gli inserti lo rendono ai miei occhi davvero irresistibile. Io me ne sono innamorata subito e l’ho acquistato in preordine dal negozio di Elisabetta a metà dello scorso mese.

Per quanto rigurda il set up continuo a cambiare! Appena sarò soddisfatta del risultato vi posterò le fotografie. Che ne dite di questo brand? Vi entusiasma come entusiasma tante di noi cartopazze o non vi piace affatto? E del negozio di Elisabetta? Avete fatto acquisti e ne siete dipendenti come me? Fatemi sapere che sono curiosa. Un bacione e a presto!

manu

Io, CARTOPAZZA che sono io, CARTOPAZZA che non sono altro…..

La cartopazzia e’ una malattia che mi appartiene ufficialmente ormai da qualche anno, ma che sono convinta, sia radicata in me da sempre. Oggi voglio provare a proporre un tag, a cui spero parteciperete in tante, dedicato proprio a questo mondo meraviglioso. Il fine è di divertirci, di parlare di questa nostra grande passione, e ovviamente di conoscerci meglio. Sono dieci domande. Spero vi piacciano e che parteciperete in tante. Lasciatemi eventualmente il link dei vostri post e dei vostri video, se vi va, così potrò leggerli o guardarli con molto molto piacere.

1. Parti per un viaggio improvviso, forse di sola andata. Puoi prendere un’agenda. Soltanto una. Scegli bene perché forse non rivedrai mai i tuoi planner adorati. Quale porti con te?

2. La tua migliore amica, che conosce perfettamente la tua devozione alla cartopazzia e alle agende, ti regala un buono da 100€ da spendere SOLO su Amazon. Che cosa acquisteresti? Attenzione agli articoli disponibili!

3. Fai un viaggio nel tempo, torna indietro con la mente e raccontaci i primi episodi di cartopazzia che sono emersi in te, a quando risalgono e un ricordo legato ad essi.

4. Questa domanda è di dovere. Qual è il tuo unicorno? E se lo avessi tra le mani in questo momento quale sarebbe il primo tema per setupparlo che ti verrebbe in mente?

5. La tua passione per le agende e la cancelleria in generale, viene capita? Qualcuno ti prende in giro o è infastidito da questa tua mania? O magari sei fortunata e qualcuno ti appoggia o addirittura fa acquisti per te (tipo marito o fidanzato perfetto)?

6. Hai mai contagiato qualcuno? Se si, fino a che punto? O forse, sei stata tu ad essere contagiata? E se si, in quale modo?

7. La cosa più pazza che hai fatto in quanto cartopazza!

8. Quanto tempo dedichi a questa passione? Ne trai qualche beneficio?

9. Sono fermamente convinta che entrando in questo tunnel senza fine abbiamo tutte conosciuto ragazze fantastiche, da cui prendere spunto, che ammiriamo e a cui ci ispiriamo, e magari ne siamo anche diventate amiche. Se ti chiedesse il primo nome che ti viene in mente pensando ad una di loro, chi diresti? Sii sincera e non mentire, noi cartopazze non ci offendiamo! Ti va di farcela conoscere?

10. Cartopazze cartacee o digitali? Qual è la tua tecnica preferita per decorare la tua agenda?

Spero che questo tag vi sia piaciuto e spero partciparete in molte. A breve pubblicherò anche io le mie risposte! Per ora un grande bacio a tutte amiche cartopazze!!!!

manu

Haul KIKKI K: Leather SMALL Sweet

Approfittando dei saldi sul sito ufficiale di KIKKI K, ho acquistato una nuova agenda per il 2017 da portare sempre in borsa con me, nel formato più piccolo, ovvero una SMALL (formato pocket). Devo essere sincera: ad attirarmi e’ stato senza ombra di dubbio il prezzo, in quanto era scontata del 40%, con una maggiorazione di un ulteriore 10% digitando un codice disponibile sul sito. In poche parole era scontata della metà. Se aggiungiamo anche che l’agenda è completa di refill mensili e settimanali del nuovo anno vi dico che non potevo lasciarla lì. 


Il packaging e’ senza dubbio allegro, divertente e molto colorato, un bell’azzurro intenso che non avevo nella mia collezione di planner e  che mi ha convinta dal primo momento. Ho optato per una pocket perché volevo qualcosa di pratico e leggero da avere sempre con me, per tenere sempre sotto controllo gli impegni e le scadenze del quotidiano. In questo periodo ho bisogno di un supporto cartaceo che mi aiuti ad organizzarmi al meglio, e l’agenda mi aiuta a “scaricare” dalla memoria le varie incombenze, trasferendole su carta, senza correre il rischio che me ne dimentichi. Per me è perfetta una pocket, ho una KIKKI K  large che amo decorare, dedicata a tutto,  dalle gestione della casa, alle spese, agli impegni dei componenti della famiglia, al blog, ai vari acquisti e agli hobby, insomma a qualsiasi cosa che riguardi me, mio marito e mia figlia. Per gli impegni giornalieri e le scadenze volanti questa piccolina è perfetta.


Ho ordinato dal sito il 4 gennaio e mi è stata consegnata il 10 gennaio. Spedizione velocissima e nessuna spesa doganale. La somma totale, compresa la spedizione ammonta a £ 20,58, circa €24. Per questo prezzo si poteva davvero fare! 


L’agenda arriva in questa scatolina dall’interno blu, con la solita carta velina Kikki k, una card e un cartoncino legato alle festività appena trascorse. I refill sono datati (2017 ovviamente) e avete sia la sezione mensile che giornaliera. Inoltre c’è anche la sezione dei contatti, tre divisori in tutti, tra l’altro molto molto carini.

In dotazione ci sono due blocchetti a tema agenda, uno all’inizio è uno alla fine dell’agenda stessa e il righello, che io trovo molto utile e in questo caso, davvero adorabile. La chiusura e’ ad elastico. 

Inutile dirvi che ho già incominciato a personalizzarla, anche perché a mio avviso, la KIKKI K e’ il brandy che meglio si presta ad essere “trattato” e arredato dalle cartopazze. Se vi interessa, sul sito la SMALL SWEET  e’ ancora in sconto. 

Voi che ne pensate di questa linea? E delle pocket in generale? Le usate? Fatemi sapere tutto. A presto!!!