Gazpacho Classico

Ricetta estiva, fredda, light per la cena di questa sera: gazpacho!!!! Non l’ho mai fatto, ma devo dire che non è male, (l’ho assaggiato per sicurezza), da evitare assolutamente se non vi piace il sapore anche di un solo singolo ingrediente, perché si sentono TUTTI!!!

Ingredienti per 4 persone:

1 spicchio di aglio
1/2 cipolla rossa di tropea
1 cetriolo
2 peperoni
4 pomodori da sugo il più maturi possibile
pane raffermo (circa mezza ciabattina)
2 cucchiai di olio evo
2 cucchiai di aceto
2 cucchiai di acqua
sale
pepe
tabasco

Come fare:

semplicissimo! Non si cuoce niente, si frulla tutto a freddo!!!! Utilizzate il mixer o il frullatore a immersione, quello che avete va bene. In un recipiente alto (per evitare schizzi) ho messo l’aglio, la cipolla tagliata grossolanamente, e il cetriolo pelato e tagliato a fettine e ho frullato. Ho aggiunto i peperoni e ho frullato. Ho aggiunto i pomodori, il sale, il pepe e ho frullato. Nella ciotola in cui andrò a mettere il gazpacho ho ammorbidito il pane secco con acqua, olio e aceto. Ho aggiunto al pane tutto il composto già frullato in precedenza, e indovinate un po’??? Ho frullato ancora!!!! Infine ho aggiunto il tabasco e mescolato il tutto con il cucchiaio di legno. La zuppa va posta in frigorifero per tre, quattro ore e va servita freddissima! Addirittura, bisognerebbe aggiungere del ghiaccio prima di portarla in tavola. Io la servirò con dei crostini e magari, qualche pezzo di cetriolo e peperone all’interno del gazpacho. Da provare!
Annunci

Bagna Caoda

2015/01/img_0020.jpg

La Bagna Caoda e’ un tipico piatto piemontese, perfetto secondo me per le serate in compagnia. È’ un piatto povero e sano, essendo accompagnato da tantissime verdure; per mangiarlo bisogna avere tempo, fare con calma, guatarselo in queste serate di inverno fra una risata e una chiacchiera in compagnia di amici. Inoltre, se credete ai vampiri, e’ un ottimo rimedio per tenerli lontani, dato la quantità di aglio impiegata nel piatto!!!
Di seguito, vi indico la dose a persona, dato che mio marito ama farla anche solo per se stesso, mi riesce più facile darvi le dosi per “uno”….

Ingredienti
80 gr. di aglio
50 gr. di acciughe sotto sale
1 bicchiere di olio
Latte q.b.
Verdure crude a piacere

Come fare
Tagliare l’aglio a metà, togliere l’anima e tagliarlo a fettine. Farlo cuocere nel latte per una ventina di minuti circa. Attenzione! Questo procedimento serve solo a rendere meno forte il sentore dell’aglio. Se volete una versione strong non fatelo!
Lavare le acciughe sotto l’acqua corrente e togliere le lische. Asciugarle bene e farle sciogliere (non friggere!) in un pentolino a fuoco molto basso per circa mezz’ora, con mezzo bicchiere di olio. Una volta ottenuta la crema aggiungere l’aglio e cuocere per venti minuti ancora.
A questo punto la bagna caoda e’ pronta, non vi resta che trasferirla nell’apposito ciotolino (quello da fonduta, con la candelina sotto per mantenere il bollore) aggiungendo ancora mezzo bicchiere d’olio o più, a seconda della consistenza che vogliamo ottenere.
Laviamo e tagliamo le verdure a pezzettini e intingiamole in questa salsina così saporita! Questo piatto, o si ama o si odia, ma se è gradito, e’ davvero perfetto per una cena fra amici!!!!

Carpione!

Adoro le bistecche in carpione!!! E’ uno dei miei piatti preferiti in assoluto… soprattutto in estate. Certo, qui ancora estate non è (veramente oggi sembrava quasi inverno, 8°C alle otto di mattina!!!) però non ho resistito, ho preparato questa delizia oggi pomeriggio, per potermela gustare domani…
 
In carpione si può anche fare il pesce, o le verdure, e la carne non deve essere necessariamente di maiale (come nel mio caso), ma anche di vitello, di pollo o di tacchino, come più vi piace.
Vediamo come si fa!
 
Per le cotolette impanate, credo di non dover insegnare niente a nessuno. Nel mio caso comunque, ho optato per una doppia impanatura: uovo e farina + uovo e pangrattato (veramente avevo finito il pangrattato e ho frullato quattro pacchetti di crackers!).
 
Il carpione si fa così: (ecco le proporzioni fra gli ingredienti)
 
1 cipolla affettata a rondelle
otto foglie di salvia
due bicchieri di vino bianco
due bicchieri di aceto rosso
un bicchiere di acqua
 
(Aumentate le dosi in base a quanta carne o pesce o verdura dovete cucinare perché il carpione deve ricoprire completamente la portata).
 
Questi ingredienti devono essere messi in pentola tutti a freddo, portati a bollore e fatti cuocere per venti minuti circa. Nel frattempo, fate cuocere la carne, adagiatela in un recipiente, e versatevi sopra il carpione non appena è pronto. Appena si sarà freddato, ponete il piatto in frigorifero. Fate riposare il tutto per un giorno interno e gustatevi questa delizia fredda!
 
gnam gnam!

Torta salata mega veloce!!!!

 
 
Questa torta salata è super veloce e super buona, proprio da fare quando non si ha voglia di cucinare… Quando io non ne ho per niente voglia, faccio una cosa che richiede pochissima preparazione, sbatto tutto in forno e via!!!! Gnam gnam!
 
Ingredienti:
 
1 confezione di pasta sfoglia già pronta
1 pacchetto da 4 wurstel piccoli di pollo
4-5 patate (dipende dalle dimensioni)
1 melanzana piccola
1 mozzarella
1 confezione di panna da cucina da 100 ml
sale e pepe q.b
olio
 
Come fare:
 
Fare cuocere in una padella con poco olio le patate tagliate a cubettini, i wurstel tagliati a pezzettini, e la melanzana tagliata anch’essa a cubetti senza la pelle (una ventina di minuti circa). A Marco, la melanzana in questo piatto non è piaciuta per niente, ha detto che proprio non ci sta; io non l’ho trovata male, insomma, questione di gusti! Comunque, spegnere il fuoco ed aggiungere la mozzarella tagliata a fettine, la panna da cucina, il sale e il pepe e mescolare bene il tutto. Versare il composto ottenuto sopra la sfoglia bucherellata ed infornare la teglia per una mezz’ora circa a 180°C (forno caldo).