Ciambella soffice di Giorgia

Alla mia bambina piace molto cucinare con me, e a volte, quando i pomeriggi diventano pesanti e faticosi, una merenda fra un compito e l’altro è quella che ci vuole!

Oggi ha cucinato lei questa ciambella, facilissima da fare e molto buona, ideale appunto per l’ora di merenda o per la prima colazione.

Ingredienti:

3 uova intere

200 gr. di zucchero di canna

175 gr. di yogurt bianco greco

300 gr. di farina

150 ml di olio di semi

150 ml di latte

1 pizzico di sale

la scorza di un limone grattugiato

1 bustina di lievito per dolci

Preparazione:

mescolare con le fruste le uova con lo zucchero, fino ad ottenere un composto spumoso. Aggiungere lo yogurt, il latte e l’olio e in seguito la farina amalgamando bene il tutto. Per finire aggiungere sale, lievito e la scorza di limone.

Infornare e forno ventilato la torta a 145°C per 50 minuti circa.

Buonissima!!!

 

manu

Annunci

Torta di mele

Di sicuro la torta di mele e’ uno dei dolci preferiti di mio marito, uno dei pochi che gli piacciono non essendone di certo un grande appassionato. Oggi, per festeggiare il nostro settimo anniversario di matrimonio, gliel’ho cucinata con gioia.

Questa che vi propongo e’ una ricetta dal sapore classico, morbida e gustosa, adatta in ogni momento della giornata… la torta che ci faceva la nonna insomma!!!!

Ingredienti: 

Cinque mele (non vi specifico quali, quelle che più vi piacciono andranno senz’altro bene)

250 gr. di farina

125 gr. di burro

125 gr. di zucchero bianco + due o tre cucchiai di zucchero di canna

3 uova

125 ml. di la latte

1 pizzico di sale

1 bustina di lievito

1 bustina di vanillina

la scorza di un paio di limoni

cannella in polvere q.b.

Come fare:

Fare  ammorbidire il burro a temperatura ambiente e lavorarlo con lo zucchero utilizzando lo sbattitore elettrico. Aggiungere il sale, la vanillina     e le uova continuando a frullare. In una ciotola a parte setacciare la farina e aggiungere il lievito. Inserire al composto già amalgamato la farina con il lievito aggiungendo il latte. Continuare a frullare e aggiungere la scorza di limone e la cannella.

Infarinare una teglia con burro e farina e versare il composto. Sbucciare le mele, tagliarle a spicchi e ricoprire il tutto. Cospargerle con lo zucchero di  canna. Infornare a 180 C per 55 minuti (forno ventilato).

Guam gnam!!!!

 

Torta della colazione con la farina di kamut

Questa è di sicura una torta da colazione. Buona, leggera, salutista e facilissima da fare!
La ricetta l’ho presa dal blog di Sara Di Pasta Impasta, che vi consiglio vivamente se amate la buona cucina perché stra pieno di ricette deliziose! Questa torta è fantastica, sicuramente da provare!

Ingredienti

3 uova
170 g di farina di kamut
170 g di zucchero
70 ml  di olio evo
125 g  yogurt
la scorza grattugiata di 1 limone
1 bustina di lievito
sale
Procedimento In una terrina, mettete lo zucchero, il pizzico di sale e aggiungete un uovo alla volta sbattendo con una frusta elettrica fino a renderlo spumoso, unite l’olio, lo yogurt e per ultimi farina e lievito setacciati, mescolate bene, versate in una teglia rivestita di carta/forno e infornate a 180°C per 40 minuti circa a forno preriscaldato.

Happy bday Marco!

Per il compleanno numero 39, mio marito ha voluto la classica crostata, non essendo un grandissimo amante di dolci, eccetto che per questa delizia di pasta frolla. Già, la pasta frolla….Se c’è una cosa che non mi piace fare è proprio la pasta frolla, non so il perchè, ma non mi piace per niente… e, è una legge non scritta, tutte le cose che si fanno controvoglia non vengono mai bene. Ma con un pò di buona volontà e dopo svariati tentativi e mille piccole varianti sugli ingredienti, finalmente sto incominciando a diventare amica di questo magico impasto… Ecco la mia ricetta per questa torta! Ah, dimenticavo, auguri ammmmore!!!!
 
Crostata alla confettura di lamponi
 
Per la pasta frolla:
250 gr. di farina
150 gr. di zucchero
150 gr. di burro
2 uova
1 scorza di limone grattugiato
1 pizzico di sale
1 cucchiaio di lievito (lievito??? ma sei pazza??? si, lievito!!!)
 
1 barattolo di marmellata di lamponi (o quella che più piace)
1 spolverata di zucchero a velo
 
——————————————————————–
 
Alloraaaaaaaaaa!!! Io l’impasto lo faccio fare alla macchina del pane (funzione solo impasto naturalmente). L’ordine con cui “infilo” gli ingredienti è: zucchero, burro, uova, sale, IMPASTO, farina, scorza, lievito e IMPASTO. Poi, aggiungo farina fino a che la consistenza della pasta non mi soddisfa. (Continuo con IMPASTO!!!!) In realtà sono più di 250 gr., ma non vi saprei dire esattamente quanto peso di farina perchè vado ad occhio…
Stendo subito la pasta frolla (ecco perchè uso il lievito), in una tortiera a cerniera, e ricopro con tutto il barattolo di marmellata. Ho decorato la torta stendendo un pò di pasta con il mattarello e ritagliandola con delle formine per biscotti o altro (per esempio per fare le lettere ed i numeri ho usato le formine del Didò di Giorgia!!!). Inforno a forno caldo per 40 minuti circa a 180°C. Una spolverata di zucchero a velo e la crostata è fatta!
 
Gnam gnam!!!

Gara di Torte – Ultimo Atto!!!!

 
Eccola qua la mia tortina in gara!!!!! Ok, non ho vinto, vabbè si sapeva, ma il mio punteggio è stato più che dignitoso, e la mia tortina ha battuto addirittura quella di mia suocera (con non poca soddisfazione….) Alla fine ho optato per la super buona torta pere – amaretti – cioccolato. Ecco qualche foto della gara….
 
 
 

 
Le “candidate” erano ben trentasette…. e la cosa bella della gara è stata che alla fine le torte sono state tagliate e ce le siamo magnate tutte!!! Insomma… ci siamo divertiti!
 
Un’altra ricetta stra-candidata per questa gara era quella della torta al cioccolato e mandorle di Luca, (che ringrazio tantissimo) che vi stra-consiglio di provare perchè è buonissima!!!! Eccola qui!
 
 
 
 
Ingredienti:
 
200 gr. di burro (temperatura ambiente)
200 gr. di zucchero
5 uova (tuorli + albumi)
200 gr. di cioccolato fondente
1 cucchiaio di cacao amaro
2 cucchiai di fecola
300 gr. di mandorle (crude e macinate)
 
 
Procedimento:
 
Mescolare il burro con lo zucchero fino ad ottenere una bella crema. Aggiungere i tuorli sbattuti in precedenza, il cioccolato fondente già fuso sul fuoco (a bagnomaria) e fatto raffreddare, il cacao amaro e la fecola. Aggiungere la polvere di mandorle.
A questo punto montare gli albumi a neve ferma e aggiungerli molto delicatamente all’impasto.
Cuocere il tuto in una teglia a cerniera, imburrata e infarinata a 170°C per 35-40 minuti circa. Quando il dolce si sarà raffreddato spolverizzare con lo zucchero a velo.
 
GNAM GNAM!
 
PS GRAZIE A CRISTINA PER IL PREMIO DATOMI SUL SUO BLOG!!! LOVE!

Gara di torte – Atto secondo

Questa torta, è talmente buona che purtroppo non ho fatto in tempo a fotografarla, che era già finita. La ricetta è quella della zia Silvana, che ringrazio davvero tanto, perchè credo che questa sia la prelibatezza giusta da presentare alla gara di domenica pomeriggio….
Data l’assenza di fotografie, posto subito le istruzioni su come realizzare questa magnifica torta casalinga, assolutamente da provare!
 
Torta pere e cioccolato
 
Per l’impasto
300 gr. di farina
150 gr. di burro
3 tuorli
lievito q.b. per la dose di farina (circa un cucchiaio)
 
Per il ripieno
2 pere mature
cioccolato fondente a scaglie o in gocce
amaretti e biscotti secchi tritati grossolanamente
 
Impastare farina, burro, zucchero, lievito e tuorli. Tirare la sfoglia (la zia non la fa riposare, altrimenti fasciarla nella pellicola trasparente e lasciarla in frigo per un’oretta circa) e foderare la teglia con 2/3 della pasta. Cospargere la sfoglia con il trito di amaretti e biscotti secchi: andate ad occhio per le dosi, a seconda dei vostri gusti. Tagliare le pere a fettine sottili e disporle sul fondo di amaretti e biscotti ed aggiungere una manciata di cioccolato fondente. Con il resto della pasta fare delle palline grosse come delle nocciole e ricoprire tutta la torta. Aggiungere infine un’altra manciata di cioccolato fondente.
Cuocere per mezz’ora circa a 180°C.
Quando la torta è fredda cospargerla di zucchero a velo.
 
Sabato la cucinerò per presentarla alla gara di torte domenica pomeriggio e dato che non potremo mangiarcela spero di riuscire a postare la foto!
Gnam gnam!!!