37 anni!!!!

Il mio compleanno è capitato di lunedì, per cui ho lavorato, ma nonostante questo, è stato davvero bello. Mio marito e mia figlia si sono presentati a casa, la sera, con un girasole, una torta e una bottiglia di vino. Non me lo aspettavo davvero, sono stata felicissima, quasi è scesa una lacrimuccia! Per il resto ormai gli anni trascorrono inesorabili, quindi si comincia ad essere quasi infastidite nel festeggiarli, anche se, guardandomi indietro, devo dire che i miei sono stati trentasette anni densi di tantissime belle cose, con alti e bassi certamente, ma pieni sicuramente più di esperienze positive che negative. Poi ognuna di noi credo faccia in queste occasioni bilanci ed esami di coscienza vari, di cui non vi sto a fare “er pippone”!

Continua a leggere “37 anni!!!!”

Annunci

Gita al Lago

Una bella giornata ad Arona, con Marco e Giorgia. Penso che ormai il mio amore per il Lago Maggiore sia più che risaputo, per cui vi posto soltanto le fotografie della giornata, finita con una bellissima sorpresa…
(Post precedente sul Lago Maggiore).

Continua a leggere “Gita al Lago”

Il regalo per le maestre

Alla velocità della luce, ma la fine del primo anno di scuola materna è arrivata. Oggi. Ultimo giorno di scuola, anche se Giorgia da lunedì frequenterà il centro estivo (non è ancora proprio proprio finita…) Per ringraziare le maestre, io e mia figlia abbiamo pensato a una cosa carina rigorosamente “hand made”: i bastoncini per il giardinaggio. L’ispirazione nasce da qui: si tratta di bastoncini di fimo, timbrati con il nome di una pianta aromatica, cotti in forno e solidificati, da poter poi piantare in un vasetto insieme alla piantina stessa, che così diventa personalizzata e immediatamente riconoscibile, anche dai più piccini… Come per il regalo dello scorso Natale, io e la piccola abbiamo creato qualcosa insieme, di personale e personalizzato, che ci ha permesso di divertirci e imparare qualche cosa di nuovo. Insieme ai bastoncini, una fotografia di Giorgia che mi piace tantissimo: una corsa verso la vita, la libertà, il sapere, il crescere… a cui le maestre contribuiscono ogni giorno con tanto lavoro, amore e impegno.
Un grazie a Laura, Cinzia, Stefania e Tiziana.
Ci vediamo a settembre!!!!

Un packaging molto personalizzato

1. Stampare su carta A4 normale o fotografica, le vostre immagini preferite. Io ho optato per quelle di Giorgia fatte apposta per Natale, con tanto di capello rosso e corna da renna, perchè ciò che dobbiamo impacchettare è il pensierino per le maestre, quindi qualcosa di strettamente legato a mia figlia.
2. Ritagliare la carta in eccedenza, se il regalo è di piccole dimensioni (peccato sprecare una carta natalizia così particolare!).
3. Abbellire il pacchetto con nastrini, ciondoli, biglietti vari…. Io ho utilizzato dei piccoli sali da bagno a forma di caramella, dei nastri riciclati color avorio ed i bigliettini di auguri personalizzati, fatti con SmileBox, prima stampati e poi plastificati.
A parte la pessima qualità delle fotografie, non vi pare un’idea originale per impacchettari i vostri doni?

Polenta & Ping Pong

Metti insieme quattro amici veri e una nana, un pranzo a base di polenta e un pomeriggio di metà ottobre che sembra ancora estate. Mescola bene tutti gli ingredienti, aggiungi un pò di pepe, ed ecco il risultato….
Polenta taragna con umido di funghi e salciccia
Ingredienti per polenta:
500 gr. di farina di polenta taragna
3 lt. di acqua per cominciare + aggiunta di acqua q.b.
1 cucchiaio di olio
sale
Mettere l’acqua sul fuoco, salarla, aggiungere un cucchiaio di olio e portare a bollore. Aggiungere quindi la farina (a pioggia) mescolando molto bene per evitare la formazione di grumi. Fare cuocere per almeno 40 minuti (più cuoce più è buona….) aggiungendo acqua se la polenta sembra si addensi troppo. Importante: mescolare molto spesso durante la cottura per evitare che “il tutto” si attacchi.
Ingredienti per umido:
300 gr. di funghi champignon
10 funghi porcini secchi per insaporire
600 gr. di salciccia
600 gr. di polpa di pomodoro
1 fetta di speck di 1,5 cm di spessore
vino bianco
olio
aglio
prezzemolo
sale
1 noce di burro
Far soffriggere nell’olio e nel burro, l’aglio e il prezzemolo tritato. Aggiungere lo speck tagliato a dadini e far rosolare. Aggiungere i funghi champignon, fare rosolare il tutto e sfumare con vino bianco. Aggiungere poi la salciccia tagliata a pezzettini di circa 5 cm. Rosolare ancora e aggiungere la polpa di pomodoro e i porcini ancora secchi per insaporire. Salare a dovere. Cuocere per 40 minuti versando un pò di acqua di tanto in tanto per ottenere la densità desiderata.Buon Appetito!
E dopo questa grande abbuffata, un pomeriggio all’insegna del sole e dello “sport” era proprio quello che ci voleva…
Un torneo di ping-pong….
Due sfidanti agguerriti….

…. e un giudice d’eccezione…

…. scambi infuocati….

… con tanto di stretching a fine partita …

…. un’ottima pausa caffè….
…. e un regalo meraviglioso.

Aspettando con ansia la piccola Letizia…..

Ciò che si definisce una domenica perfetta!

Ci sono almeno 3 cose…

Questa cosa un pò zeldosa mi piace un sacco. Ci sono almeno tre cose che vorrei regalare a qualcuno? Si, certo che ci sono, anche più di tre. Forse farei tanti tanti regalini soprattutto a me stessa, per coccolarmi un pò, dato che sono sempre oberata di impegni, fatiche, robe da stirare, cene da cucinare, favole della buona notte da leggere… Tralasciando i miei regali, ce ne sono alcuni che farei proprio con tutto tutto tutto il mio piccolo cuoricino e ve li elenco in stile zeldoso, in onore della pensatrice di un post così carino e delizioso.
Si perchè da quando li conosco, non sono mai andati in ferie… Marziani??? No, due persone che si sono fatte un culo così durante tutti questi anni e tanti tanti sacrifici, per potermi offrire sempre il meglio e di questo non finirò mai di essere loro grata. E… dato che a mio padre piace molto pescare e a mia madre i paesaggi immersi nel verde, li vedrei bene in posto come in Canada.
Questo è un pensiero squisitamente mammesco, ma come posso resistere ad un faccino così?
Perchè adoro il nostro continuo scambio di letture, e so che lo apprezzerebbe tantissimo, anche se so già che il prossimo anno al Salone ci andremo insieme!
Ecco qua, questi sono i miei regali…
ps di ZELDA mi piace un sacco che per lei niente è banale, anche il più piccolo pensiero o desiderio, che risponde SEMPRE ai commenti ai suoi post, e che scrive davvero da dio… Grande Camilla, beccati questo post!!!!

2e1/2

Come ben sapete, qui è consuetudine festeggiare anche il “mezzo”. Come lo scorso anno, questa sera abbiamo festeggiato i due anni e mezzo di Giorgia, con tanto di cena a lume di candela, torta e festa super privata.

E non ci siamo fatti mancare nemmeno un bellissimo regalo da parte di amici veri
Auguri topolina!