Anniversario di matrimonio

Oggi è il nostro anniversario… Due anni di matrimonio, festeggiati tra vari acciacchi di stagione che hanno colpito più o meno tutta la famiglia e il casino fatto dalla piccola peste eccitatissima al momento di spegnere le due candeline (spente fra l’altro circa venti volte!).
Ci siamo sposati in Comune due anni fa, alle undici di mattina, già conviventi da un anno e con Giorgia nella mia pancia, che si stava allargando a macchia d’olio. Una cerimonia e una festa per pochi intimi davvero, eravamo in quattordici, solo i parenti più stretti, vuoi per la stagione, vuoi per il mio pancione, vuoi per l’imminente trasloco nella nuova casa che ci avrebbe attesi da li a pochissimi giorni. E’ stata una giornata meravigliosa: ricordo le parole toccanti dette dal Sindaco durante la cerimonia, la commozione negli occhi di mia madre, l’inusuale eleganza di mio marito, la felicità sul volto di mia nonna… Ricordo la gioia, l’emozione, il senso di responsabilità e di “famiglia” che improvvisamente ti appartiene, il sentirsi completi, appagati, giusti…
Sono stati due anni faticosi, lo ammetto, dopo pochi mesi è nata Giorgia che ci ha sconvolto la vita, certo in senso buono, ma non è stato facile adeguarsi al “triangolo” e neppure oggi è una passeggiata di salute. Sono stati due anni di tenerezza, momenti meravigliosi e indimenticabili, di mille emozioni condivise, ma anche di litigate, di nervosismi, di incazzature e di musi lunghi.
Costruire una famiglia è un connubio ben dosato di fatica e di appagamento totale, che richiede amore , dedizione, grande impegno e spirito di sacrificio… ma in questo momento che mio marito e mia figlia stanno giocando sul tappeto e li sento ridere forte forte per la felicità, vi assicuro che non c’è nessun altro posto al mondo dove vorrei essere ora e per mille volte ancora…

Annunci

Halloween party (che sfiga!!!)

Innanzi tutto….
a chiunque legga il mio blog! Non è una festa propriamente “nostra” e non lo festeggiamo da moltissimo tempo, ma ben venga una motivo di fare casino ed essere allegri in questo fine settimana così triste, seppur tanto tanto dovuto, dove ricordiamo i nostri cari.
Allora…. festa di Halloween di Bea: dopo tanti preparativi, dopo aver cucito le zucche per tutti i bimbi, dopo aver creato e stampato i biglietti con i loro nomi, dopo aver confezionato il cestino, dopo averne parlato a schifo con la Dany….. dopo tutto questo: colpo di sfiga!!! La mia topina con trent’otto e mezzo di febbre ieri mattina, e ancora adesso. Dire che mi sia dispiaciuto non portarla è dire poco, anche perchè la festa è riuscitissima e i bimbi si sono divertiti tutti moltissimo, ed anche noi adulti. Si, dico noi perchè io, da brava madre degenere, ci sono andata lo stesso, lasciando lei con il papà…. Almeno ho un ricordo della festa e delle fotografie bellissime, di cui vi lascio un assaggio, che ho già fatto vedere alla mia dolce malatina…. Per quanto riguarda noi… le parole d’ordine di oggi pomeriggio sono: sfiga, aerosol, tachipirina, febbre, sciroppo, coperte, pediatra e stiGRANcazzi!!!! Uffa!!!
Giorgina guarisci in fretta che ti faremo altre mille feste!!!!

Buon Halloween a tutti!!!!

Halloween Production: ci siamo quasi!

Qui si lavora in continuazione per la festa di sabato…. ormai siamo agli sgoccioli e i preparativi sono quasi giunti alla fine. Per quanto riguarda me, ancora un piccolo ritocco alle zucche ma direi che ci siamo! Che ne pensate? Io sono soddisfatta, direi niente male come ricordo per i piccoli invitati!

Spero che sabato tutti i bimbi presenti si divertano un mondo, e che questa occasione, come tante altre del resto, serva ancora una volta a rafforzare la loro amicizia…..

Halloween Production

Allora… come precedentemente anticipato in qualche post scorso, la mia amica Daniela organizzerà per il 30 ottobre una super mega festa di Halloween per tutti i bimbi dell’asilo. Naturalmente vorrei contribuire anche io ai preparativi; così, oltre ai biglietti di invito, ho pensato di “creare” una piccola zucca di feltro per ogni bimbo invitato, come ricordo della giornata. Approffittando quindi della domenica, e di una Giorgia stranamente tranquilla, ho cucito la prima. Che dite, vi piace??? Spero soprattutto piaccia alla padrona di casa!

Grazie a Pane, Amore e Creatività per il modello e il tutorial per realizzare la zucca.

Una stagione: l’autunno

Anche io voglio partecipare alla bellissimissima pensata della Ester, solo che sono mooooooooooolto in ritardo… Va bè, qua si posta un po’ pochino perché tra la baby, il lavoro e vari cazzi e mazzi sono rimasta di parecchio indietro.
Tornando all’autunno, posto questa fotografia scattata oggi nel giardino di casa. Per me l’autunno è soprattutto questo: foglie, foglie, foglie e ancora foglie! E naturalmente lei, mia figlia, che oggi è riuscita a godersi una bellissima giornata autunnale con il sole che la riscaldava e con la sua, ormai amicona, altalena.
Aggiungo inoltre questa fotografia che in realtà foto non è: si tratta infatti dei biglietti di invito che ho fatto (by Smilebox Software) per la festa di Halloween di Beatrice che sta organizzando la mitica Dany. Che dite, è valida no???
Più autunnale di Halloween in fondo cosa c’è????

Seguiranno dettagli dei preparativi e fotografie del party.


A presto!!!!