A trip to Corse – La mia spiaggia (Palombaggia)

Ormai posso dire di conoscere molto bene quest’isola meravigliosa, tanto da riuscire a decidere quale può essere il mio posto preferito. Questo. Si, decisamente. Se potessi, vorrei essere li anche ora. Questo è il luogo che mi è rimasto nel cuore, quello in cui spero di poter ritornare presto.
Palombaggia.

Annunci

A trip to Corse – L’Ospedale

Proseguono le fotografie in super mega ritardo del nostro viaggio in Corsica, fatto lo scorso giugno. Questa volta siamo a L’Ospedale, in montagna, in un contesto completamente diverso dal solito, ma veramente fantastico.

 

Dopo una giornata di cammino intenso il giusto finale eri buttarsi nel cibo no????

Vacanze toscane

Ed eccoci di ritorno dalle vacanze! Come lo scorso anno, abbiamo scelto la meravigliosa Toscana, terra che per molto molto tempo ho snobbato (chissà poi perché?) ma che ora adoro adoro adoro…. Destinazione: Populonia, in un resort favoloso!!!!
 
Il mare sulla Costa degli Etruschi (Baratti, Torre Mozza, Parco di Rimigliano, Parco Naturale la Sterpaia per esempio) è incredibile. Ideale per i bambini perché scende dolcemente con spiagge di sabbia fine fine e Bandiera Blu quasi ovunque.
Naturalmente, con una bambina di quattro anni al seguito, non poteva mancare una tappa obbligata al Cavallino Matto, un parco di divertimenti a Marina di Castagneto, che consiglio vivamente a chi ha bambini della stessa età della mia più o meno, perché le attrazioni sono davvero quasi tutte accessibili ai più piccoli. Inutile dirvi quanto ci siamo divertiti….
Se siete nei paraggi, vi consiglio vivamente di fermarvi per un pranzo o una cena a base di pesce freschissimo al Tiramestoli, noi ci siamo trovati da dio!
Alla piccola hanno portato al tavolo fogli e matite colorate, ed una raccolta di disegni dei bambini ospiti del ristorante, che i titolari conservano con molta cura! Anche Giorgia ha contribuito ad aumentare la collezione di disegni, con una sua opera inedita raffigurante al nostra famiglia (ha disegnato anche suo fratello…. anche se…. non esiste!!!).
Abbiamo anche scoperto che Giorgia adora le cozze, vabbè!!!!!
….. E dopo avere salutato il mare davvero a malincuore (a differenza dell’anno scorso abbiamo trovato un tempo stupendo!) ci siamo diretti verso Siena per un paio di giorni, alla scoperta di una città fantastica, che ancora non avevo avuto la fortuna di vedere.
Questo posto mi è rimasto nel cuore, tanto da volerci già ritornare…..
 
A Piazza del Campo, Giorgia ha scelto di appartenere alla Contrada del Drago…. anche se poi ha perso la bandiera un paio d’ore dopo averla acquistata….

Abbiamo cenato in una famosissima (a nostra insaputa!, ce lo hanno detto dopo…) osteria senese, trovata per caso: Da Trombicche. Anche qui, vale la pena fare tappa, se si vogliono assaggiare le tipiche specialità toscane: panzanella per Marco, pappa al pomodoro per me. Divine!!!!
Un altro posto che vi consiglio è il Ristorante da Meme, un pochino fuori Siena, dove anche qui si mangia troppo troppo bene (non abbiamo fatto il tour dei ristoranti, anche se può sembrare così…. eh eh eh).
Pici con scampi, polipetti e porcini (ma quanto erano buoni????)
——–
Infine il nostro albergo, l’Hotel I Platani, ottimo per il rapporto qualità prezzo, gentilissimi i proprietari, e davvero molto molto carino per essere soltanto classificato come un due stelle!
E con questa faccia da monella, vi saluto, sperando di avervi fornito qualche informazione utile per un vostro ipotetico viaggio in Toscana!!!!
Enjoy!

Aosta

Devo dire che Marco ha avuto una meravigliosa idea ieri mattina, mentre svegliandosi, diceva: “Non ho mai visto Aosta, preparati che ci andiamo”!!! Woooowww! E non ce lo siamo fatti dire due volte, e siamo partiti!!! Evvivaaaa! Un fine settimana al fresco ci voleva proprio!
 
 
 

 

 

Giorgia credeva che questa casa qui sopra fosse la casa di una strega che mangiava i bambini perché sul davanzale di una finestra c’era una fetta di torta, e la porta della casa era tutta colorata e disegnata… In effetti un po’ strano…

 
Panna cotta: il mio dolce preferito in assoluto! Mi dimentico sempre che non devo mangiare i dolci perché sono ciccionaaaaaaaaaa!
 
 
Guardate come siamo stati fortunati??? Senza saperlo, ci siamo trovati nel bel mezzo di Giocaosta, fantastico!!!
 
 

 

 

 

 
Abbiamo trascorso la serata godendoci lo spettacolo del Circo Acquatico Rossi, di cui non ho fotografie, perché era vietato scattare… Giorgia adora il circo, e quindi abbiamo approfittato dell’occasione appena abbiamo visto i manifesti in centro Aosta. Abbiamo dormito invece, in un albergo carinissimo e a buon prezzo, l’Hotel Monte Emilius a Charvensod. La vista (ovviamente) è spettacolare!
 
 
Dopo una bella dormita, siamo pronti a visitare il Castello di Fenis! ME-RA-VI-GLIO-SO!
 



A trip to Corse – San Cipriano

San Cipriano è davvero stupendo. Le foto non gli rendono giustizia perché quel giorno ero in completo relax e mi sono occupata più di me stessa che del panorama. Se siete in Corsica da quelle parti però, ricordatevi di andarci, vi assicuro che non ve ne pentirete!

A trip to Corse – La Rondinaria e Baia Santa Giulia

Vi lascio, in questo secondo post dedicato alla nostra vacanza in Corsica, una carrellata di fotografie di due delle spiagge (a mio avviso), più belle di quest’isola, ovvero la Rondinaria, dove purtroppo non siamo riusciti ad appoggiare l’asciugamano, tanto era ventoso quel giorno…. (guardate il video!) e Baia Santa Giulia, un vero paradiso terrestre, ideale per i bambini data la dolcezza con cui l’acqua diventa sempre più fonda man mano che si avanza verso il mare. Viste in questo periodo dell’anno, (noi c’eravamo già stati a luglio e settembre) sono ancora più meravigliose. Mi sento di consigliare la Corsica nelle prime settimane di giugno, dove le spiagge sono semideserte e i colori dell’acqua stratosferici.
Panorami davvero da sogno!
 
 
 

 
La Rondinaria
Che ventooooooo!!!!
 

 

Baia Santa Giulia

 

 

 

Welcome to my playground: noi giochiamo qui!

Eccolo qui il nostro parco giochi preferito: devo dire che per abitare in un piccolo paesino della provincia alessandrina, il parchetto  in esame soddisfa le esigenze di mamme e bambini. L’area giochi è tutta recintata e monitorata costantemente da una telecamera. L’ingresso è consentito a bambini di età compresa fra i due e gli otto anni. Ci sono panchine all’interno dello spazio giochi, che permettono ai genitori di monitorare i più piccolini in tutta comodità, ed il parchetto stesso è situato in una zona pedonale, dove le macchine non possono passare. Intorno, come potete vedere nelle fotografie, si trovano il campetto da calcio, le scuole elementari, la scuola materna ed il Comune del paese. Un luogo davvero tranquillo e a portata di bimbo, che dopo una stressante giornata trascorsa a scuola, si può divertire in tutta pace facendo soltanto pochi metri. Comodo anche per le mamme, che non devono fare che pochi passi per portare il bambino al parchetto all’uscita da scuola.
I giochi sono diversi: scivoli, corde, altalene, casette, cavalcabili… davvero per tutte le età!
Ci piace trascorrere il tempo qui, si ride, si gioca e ci si rilassa!
 
Quindi è proprio il caso di dire: “Welcome to my playground”!
 
Grazie a Mary di playgroundaroundthecorner.com per avermi invitato a partecipare a questa interessantissima iniziativa.
Partecipate anche voi!