Banana Bread

Se avete delle banane sull’orlo di una crisi di nervi, questo dolce tipico americano è quello che fa per voi! Attenzione al gusto, certamente particolare, che può o non può piacere! E’ la prima volta che mio marito, per esempio, questa ricetta non la vuole vedere nemmeno in fotografia….

Ingredienti per un plumcake:

3 banane mature
130 gr di zucchero di canna
100 gr di panna liquida
2 uova
240 gr di farina
2 cucchiaini di lievito per dolci
1 pizzico di sale
1/2 limone
100 gr di noci tritate grossolamente

Schiacciare le banane con la forchetta fino a ridurle in poltiglia e bagnarle con il succo di mezzo limone. In un’altra ciotola, sbattere le uova e unire lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso. Aggiungere la panna, la farina, le banane, il lievito, il sale e le noci. Amalgamare il tutto e trasferire il composto in uno stampo da plumcake foderato con la carta da forno.
Cuocere a forno caldo per un’ora a 180°C.
Gnam Gnam!
Annunci

Aosta

Devo dire che Marco ha avuto una meravigliosa idea ieri mattina, mentre svegliandosi, diceva: “Non ho mai visto Aosta, preparati che ci andiamo”!!! Woooowww! E non ce lo siamo fatti dire due volte, e siamo partiti!!! Evvivaaaa! Un fine settimana al fresco ci voleva proprio!
 
 
 

 

 

Giorgia credeva che questa casa qui sopra fosse la casa di una strega che mangiava i bambini perché sul davanzale di una finestra c’era una fetta di torta, e la porta della casa era tutta colorata e disegnata… In effetti un po’ strano…

 
Panna cotta: il mio dolce preferito in assoluto! Mi dimentico sempre che non devo mangiare i dolci perché sono ciccionaaaaaaaaaa!
 
 
Guardate come siamo stati fortunati??? Senza saperlo, ci siamo trovati nel bel mezzo di Giocaosta, fantastico!!!
 
 

 

 

 

 
Abbiamo trascorso la serata godendoci lo spettacolo del Circo Acquatico Rossi, di cui non ho fotografie, perché era vietato scattare… Giorgia adora il circo, e quindi abbiamo approfittato dell’occasione appena abbiamo visto i manifesti in centro Aosta. Abbiamo dormito invece, in un albergo carinissimo e a buon prezzo, l’Hotel Monte Emilius a Charvensod. La vista (ovviamente) è spettacolare!
 
 
Dopo una bella dormita, siamo pronti a visitare il Castello di Fenis! ME-RA-VI-GLIO-SO!
 



Tiramisu’ alle fragole – Gnam gnam colleghi!

Questo tiramisù l’ho preparato per i miei colleghi un paio di giorni fa e devo dire che è davvero piaciuto. Adoro condividere cucina, compagnia e risate, anche sul posto di lavoro, perché  no? In fondo lo abbiamo divorato in dieci minuti…. non abbiamo perso così poi tanto tempo no?
 
Ho già postato una ricetta del tiramisù alle fragole, ma se devo essere sincera, questa mi piace molto di più, anche se è una bomba calorica davvero, ma una volta ogni tanto….
 
Ingredienti per circa 8 persone:
 
500 gr. di fragole
un limone
500 gr. di mascarpone
250 gr. di panna fresca
1 pacchetto grande di savoiardi
6 cucchiai di zucchero
latte quanto basta (1 bicchiere – 1 bicchiere e mezzo)
 
 

Come fare:

Lavare le fragole e tagliarle a pezzettini, bagnarle con il succo di limone e aggiungere due cucchiai di zucchero. Lasciarle insaporire per due ore. Terminato il tempo, sgocciolare le fragole e aggiungere al succo che hanno lasciato, il latte. Questo sciroppino servirà per inzuppare i savoiardi.
Mescolare bene con la frusta il mascarpone e lo zucchero, montare la panna e aggiungerla alla crema ottenuta con il mascarpone e a questo punto comporre il dolce.
Fare uno strato di savoiardi inzuppati con lo sciroppo delle fragole e il latte, uno strato di panna e mascarpone e uno strato di fragole a pezzettini. Io ho ripetuto ancora una volta.
Veramente squisito, provare per credere!
 
Gnam gnam!!!!

Dolcetti di Carnevale dai blog!!!

Ho cercato qualche ricetta di dolcetti di Carnevale consultando alcuni dei miei blog di cucina preferiti, intanto perchè in rete sono davvero molte le blogger che postano ricette meravigliose, cucinando come vere chef! (Mi piacerebbe infatti, dedicare un post a tutti i miei blog di cucina del cuore… un giorno… forse…)E poi perchè, credo non cucinerò mai dolci in questo periodo, essendone totalmente incapace… (mai dire mai, però…)
Ecco qui allora qualche ricettina per quest’allegra festa!
  
 
dal blog: Formine e Mattarello
Frittelle di Carnevale, altra ricetta
 
 
La ricetta sul blog!
Fotografia di Formine e Mattarello
 
 
dal blog: Pane, Burro e Alici
Le frittelle di Carnevale
 
 
La ricetta sul blog!
Fotografia di Pane Burro e Alici
 
 



dal blog: Una Streghetta in cucina
La ricetta di Carnevale per QVC: frittelle allo yogurt
 
 
La ricetta sul blog!
Fotografia di Una Streghetta in Cucina
 
 
dal blog: VANIGLIA Storie di Cucina
frittielle di riso (di Juls!)
 
 
 
La ricetta sul blog!
Fotografia di VANIGLIA Storie di Cucina
 
dal blog: Forchettina Giramondo

I dolci del giovedì grasso

Le ricette sul blog!

Fotografia di http://www.foodografia.com

dal blog: Follie ai fornelli

Frittelle di Carnevale ripiene di crema

La ricetta sul blog!
Fotografia di Follie ai Fornelli

 
dal blog: Gikitchen by Maghetta Streghetta

Ricette di Carnevale

 
 
Le ricette sul blog!
Fotografia di Gikitchen by Maghetta Streghetta

 

dal blog: Ritroviamoci in cucina

Una frittura di Carnevale alternativa: i Churros

La ricetta sul blog!
Fotografia di Ritroviamoci in cucina


dal blog: La cucina di Lilla

Dolci: Struffoli

La ricetta sul blog!

Fotografia di La cucina di Lilla


dal blog: Torte al cioccolato

Dolci di Carnevale: ravioli dolci ripieni di nutella, marmellata e ricotta

La ricetta sul blog!

Fotografia di Torte al Cioccolato

Amor Polenta

L’amor polenta è un dolce tipico lombardo, precisamente di Varese. Io lo associo alla mia infanzia, perchè la nonna me lo comprava sempre in panetteria e a me piaceva tantissimo! Ho provato a cucinarlo, e il risultato non è stato niente male, un pochino devo dire, mi ha fatta tornare indietro nel tempo… In questa fotografia manca la spolverata finale di zucchero a velo, ma lo avevo finito…
Ahhhhhh!!!!
Ingredienti per 4 persone:
60 gr di mandorle
2 cucchiai di zucchero
125 gr di burro
125 gr di zucchero a velo
2 uova
2 tuorli
75 gr di farina fioretto
75 gr di farina 00
½ bustina di lievito vanigliato
sale
 
Tostare le mandorle in forno poi frullarle nel mixer con due cucchiai di zucchero.
Mescolare il burro fuso con lo zucchero a velo.
Unire al burro le uova e i tuorli poi le farine, il lievito, il sale e le mandorle.
Mescolare bene per amalgamare il tutto poi versare il composto in uno stampo da plumcake foderato con carta forno.
Cuocere per 40 minuti in forno a 180 gradi.
Completare con zucchero a velo.
 
—————–
 
 
N.B. L’amor polenta ha uno stampo particolare, utilizzato esclusivamente per questo dolce tipico (almeno credo… ) Io purtroppo non sono riuscita a trovarlo ed ho utilizzato lo stampo che vedete nella fotografia, ma si può usare benissimo la classica forma da plum cake. Sul blog di GialloZafferano potete vedere il dolce in tutto il suo splendore, lo stampo per cucinarlo e la forma “finita”, che insomma dovrebbe avere…
 
Evviva i blog di cucina!!!!

Tiramisù alle fragole

Questa ricetta la scrivo soprattutto per me, per ricordarmela, perchè ogni volta che faccio il tiramisù mi chiedo: “Allora, ma … cosa ci vuole?” “Ma… come si fa più?”, nonostante la semplicità (e la bontà!!!!!!) della preparazione… Naturalmente oggi l’ho cucinato in versione estiva, visto i 38 gradi che ci sono fuori dalla finestra ed i trentotto di febbre di mia figlia Giorgia (Azzzzzz!!!).
Comunque… per quando riguarda il dimenticarsi le cose, non è bello essere già rimbambite alla mia età!!!!
Ed ora gnam gnam, ingredienti (per 6 golosoni):
300 gr. di fragole
250 gr. di mascarpone
60 gr. zucchero più una spruzzatina di zucchero a velo
savoiardi (io ho usato 7 “Non Dolci” della Cradel , che sembrano sia nel gusto che nell’aspetto dei savoiardoni giganti, ma l’ho fatto per puro caso, perchè li avevo acquistati per fare colazione)
il succo spremuto di un limone e mezzo
3 uova
Ecco come fare (come se non lo sapeste!).

 

Muffin al cioccolato riciclato del dopo Pasqua….

Ingredienti per circa 24 muffin:
300 GR. DI CIOCCOLATO AL LATTE
(a Giorgia non hanno relato nemmeno un uovo di fondente)
250 GR. DI BURRO
2 UOVA
50 GR. DI ZUCCHERO
400 GR. DI FARINA
500 ML DI LATTE
1 BUSTINA DI LIEVITO
La realizzazione di questa ricetta è semplicissima: fate sciogliere a bagno maria, o in alternativa al microonde, il cioccolato con il burro, mescolando bene fino ad amalgamarli completamente.
Lasciateli raffreddare e una volta freddi, aggiungete lo zucchero, le uova sbattute, il latte, la farina e il lievito.
Riempite con il composto ottenuto gli stampi imburrati per i muffin e cuocete a forno caldo a 180°C per 35-40 min. circa.
Non sono la campionessa olimpionica di muffin, ma questi mi sono venuti proprio bene!
Gnam gnam!!!