Questo slideshow richiede JavaScript.

Travelers’s Company: il mio notebook

img_7721-1

Un regalo che mi sono fatta lo scorso anno è stato il Midori originale in regoular size, il traveler’s notebook della Traveler’s Company, nuovo nome del brand. Devo dire che ci ho pensato parecchio prima di acquistarlo: mi piaceva molto questo si, ma abituata alle agende ad anelli non credevo che il notebook fosse un sistema troppo adatto al mio modo di pianificare. Che dirvi? Me ne sono innamorata. Tanto che non ho più smesso di utilizzarlo.

Ho acquistato lo “starter kit” (fotografia sotto, fonte Traveler’s Company) dal negozio on line di cartopazzia più figo del web, Scraapbookstore.eu che se non conoscete vi consiglio di visitare (attenzione che è una droga però eh?!?). Ho fatto l’ordine ad agosto scorso, in occasione del mio compleanno. Ho scelto il color cammello, ma il colore è solo questione di gusto personale, sono tutti spettacolari. Arriva esattamente come lo vedete sotto, confezione, sacchettino, traveler’s e inserto bianco per iniziare. Il profumo della pelle è qualcosa di pazzesco!

sk_r_camel

Ho acquistato anche questo tipo di refill,  datato da luglio a dicembre 2017, con una settimana su due pagine e vista verticale (è l’insertooriginale della ditta). Credo sia stato proprio lui a farmi innamorare del traveler’s notebook.

img_9574

E devo dirvi che mi è piaciuto così tanto che ho preso i refill per tutto il 2018. Questa volta però, ho acquistato su Stilo & Stile (altro negozio di tentazioni e perdizioni).

2018-travelers-notebook-refill-weekly-vertical-regular-size-2

La cosa che mi piace di più di questo sistema, è il fatto di poter inserire vari quadernini a tema, che mi posso fare io a casa anche con dei semplici fogli bianchi, o che posso acquistare on line e poi stampare, per esempio su Etsy trovate tantissime ragazze creative che sfornano meraviglie digitali a più non posso. Oppure posso acquistare quelli originali o quelli di altri brand a seconda di ciò che più mi piace. Posso inoltre decidere di riempire il mio traveler’s fino a scoppiare, oppure posso farlo diventare magro magro a seconda delle necessità. Per esempio, quando lo porto in borsa inserisco sotto l’inserto settimanale così da non portarmi del peso eccessivo dietro.

Quando ancora non conoscevo il mondo dei notebook, leggevo di tantissimi ragazze che li adoravano e per molto tempo un pò le ho snobbate. Oggi invece mi ritrovo competamente d’accordo con loro, e devo dirmi che il mio autoregalo è stato proprio azzeccato!

E voi da che parte state? Agenda ad anelli, traveler’s notebook o entrambi?

A presto!

manu

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...