Festa dell’acqua, dell’ambiente e della solidarietà 

Il gruppo Acos organizza ogni anno questa bellissima festa a cui partecipiamo sempre volentieri. Per tutte le info vi rimando al sito e vi lascio la locandina dell’evento. Per quanto riguarda noi devo dire che abbiamo passato una fantastica giornata in mezzo alla natura, partecipato ad una gara di pesca (vinta fra l’altro dalla mia bambina e non vi dico la felicità), fatto un giretto a cavallo ed assistito a tantissime gare, fra cui quella in mountain bike, pallavolo e calcio. Queste giornate sono un vero e proprio toccasana per tutti, per i bambini perché si divertono e per noi adulti che ci rilassiamo. Il tempo poi è stato dalla nostra parte, non faceva troppo caldo ma nemmeno il gelo polare dei giorni precedenti. Ovviamente per quest’anno è andata, ma se siete della zona, appuntatevi questo evento per il prossimo, non ve ne pentirete davvero!

Gara di pesca

  
        IMG_4418     IMG_0508Premiazione della vincitrice

IMG_4509 IMG_4508Passeggiata a cavallo

IMG_4471 IMG_4470 IMG_4450 IMG_4447Love

IMG_4435

IMG_4429


Annunci

Tag: Ce n’è per tutti i mesi #4

Aprile e’ stato un mese importante per noi. Posso affermare con certezza, uno dei mesi più importanti di tutta la mia vita, ma, forse un mese un po’ troppo pesante, molto intenso e pensoso. Mi distraggo un po’ con i miei preferiti! Pariamo subito!

Canzone preferita del del mese:  “Forse arriverà, domani, siamo uguali in fondo. Forse capirai, quanto vali, potrei darti il mondo. Non scappare dai miei sguardi, non possono inseguirti”.…. Nomino ancora lui, Lorenzo Fragola con Siamo Uguali. Sentita miliardi di volte, top!!!!!

Profumo preferito del mese:  lui. Spruzzato a raffica quasi tutti i giorni. Fissata con lui. Non chiedetemi perché!

 

Profumo per la casa preferito del mese: perennemente in fissa con le Yankee Candle, mi sono accaparrata delle nuove profumazioni, una più buona dell’altra. La Beach Holiday vince il primo premio in assoluto!

 

Acquistone del mese: la borsa di Lui Jo, che mi piace tantissimo, praticissima da tutti i giorni è davvero capientissima! Mi è piaciuta subito e me la sono voluta regalare. 

 

Film/Serie TV preferito del mese: questo mese passo. Credo di aver guardato la televisione al massimo un paio di volte, senza prestarci nemmeno molta attenzione. Niente da segnalare.

Accessorio preferito del mese: sicuramente i calzini multicolor di Calzedonia che ho abbinato spesso alle Stan Smith, ma anche ad altre sneackers. Bellissimi!

 

Libro/rivista del mese: mi sono ritrovata molto spesso con in mano questo libro. Ho letto da qualche parte che quest’anno c’è un vero e proprio boom di vendite per quanto riguarda i libri da colorare per gli adulti, proprio perché il colorare stesso, sembra sia un ottimo anti stress, dato che il nostro cervello, mentre colora appunto, si distacca completamente da tutto e da tutti e non c’è più posto per i cattivi pensieri, solo concentrazione per ciò che si sta facendo. Inutile dirvi che ho colorato moltissimo. Terapia assoluta! Consigliatissimo: Il giardino segreto di Johanna Basford.

 

EditRelazione: idem come marzo.

Lavoro: diciamo molta paura di perderlo, ma ancora no comment.

Cibo del mese: la pasta. Per me grande peccato di gola, ne vado golosissima e infatti ho sforato. Pasta in tutte le salse veramente. Se non ci fosse bisognerebbe inventarla!

Bevanda del mese: non l’acquisto mai. Perché mi piace da impazzire, credo di esserne dipendente, io la adoro. Questo mese ho fatto uno strappo alla regola, giusto quattro o cinque lattine finite subito. Parlo della mitica Red Bull che per me è la bevanda più buona che fino ad ora ho assaggiato. Non posso farne uso, se non a piccole dosi, perché non mi so controllare, la devo bere.  Tutta. Subito. Aiutooooooo!!!!!!!

 

 Scarpe del mese: ballerine e Stan Smith. Evviva la comodità!

Prodotto make up del mese: questo mese, per quanto riguarda il trucco, devo dire che sono stata di una noia assoluta. Non mi sono truccata molto, non so, avevo sempre voglia di un look super naturale, niente colori esagerati sugli occhi o sulle labbra. I due prodotti che ho usato molto spesso sono stati la BB Cream PURE di Maybelline NY, ovviamente nella tonalità più scura, e l’ombretto di Kiko Infinity, nella tonalità Beige Satin, numero 203, che mi piace tantissimo per uniformare la palpebra.


Pettinatura/acconciatura del mese: nessuna, lascio crescere i capelli sperando che la frangia si allunghi di almeno dieci centimetri a settimana. Ma perché l’ho fatta?????

Frase/esclamazione del mese: preventivo e acconto.

Cosa più bella del mese: senza dubbio l’inizio dei lavori di ristrutturazione, di cui vi sto tenendo costantemente al corrente. Un punto di partenza importante che cambierà per sempre il nostro modo di vivere.

Cosa più brutta del mese: la perdita dolorosissima di una cara zia molto importante per la mia famiglia, in particolar modo per mia madre, che ancora non ha superato questo enorme lutto.

Descrivi con una parola questo mese: molto emotivo.

 ♥Progetto casa♥: l’ispezione del perito 

Nei giorni passati c’è stata l’ispezione che la banca esegue, tramite perito, al fine di concederci il mutuo. È un passaggio fondamentale perché la perizia determina il valore dell’immobile, secondo determinati parametri: su quello si stabilisce con precisione l’importo di denaro che potete richiedere alla banca stessa. Premetto che prima di arrivare alla perizia, dovrete presentare un infinito numero di documenti, assolutamente necessari per richiedere il mutuo; dopodiché la banca chiama il perito, che a vostre spese e con i documenti in mano, vi contatterà per venire a valutare l’immobile. 

Per chi fosse interessato, faccio un elenco veloce dei documenti che dovete fornire alla banca. Tenete presente che io acquisto, ma nello stesso tempo ristrutturo e che a richiedere il mutuo siamo io e mio marito, anche se la proprietaria sono soltanto io.

– Cud dell’anno trascorso dei richiedenti.

– Tre buste paga dei richiedenti.

– La SCIA, che si deposita in Comune, e che permette di poter iniziare i lavori di ristrutturazione.

– Atto di provenienza della casa e di tutte le parti che andrete ad acquistare (per esempio un garage), ovvero il rogito notarile.

– Tutte le planimetrie catastali relative a ciò che acquisterete.

– I preventivi (impresa edile, idraulico, elettricista, etc) per valutare le migliorie che andrete ad appartare all’immobile.

– I disegni del progetto della casa finita, di come insomma diventerà.

– Nel mio caso, la delega da parte dei miei genitori (che sono gli attuali proprietari) che mi autorizzano a procedere ai lavori in questo lasso di tempo in cui si attende di fare l’atto notarile e di conseguenza, vendere dell’immobile. 

Spero di aver messo dentro tutto, lo so lo, manca solo che chiedano gli esami del sangue, ma purtroppo è così!

In cosa consiste la perizia? 

Niente di così angosciante. La persona incaricata vi contatterà, e verrà a ispezionare l’immobile fotografandolo e misurandolo. Io ho chiesto alla mia geometra di essere presente, in caso di domande troppo tecniche a cui sicuramente avrei faticato a rispondere e ho fatto bene, perché il perito ha parlato quasi esclusivamente con lei. Dopo aver fatto questa operazione, consegnerà la perizia alla banca in una settimana circa, la banca vi contatterà subito perché dovrete pagare il servizio tramite bonifico a bancario, e con quella in mano potrete discutere la condizioni del mutuo, perciò accordarvi o scornarvi. Vi consiglio di non fermarvi ad una sola banca, e di farvi dei preventivi on line, giusto da sapere più o meno l’importo della rata mensile che poi andrete a pagare. Cercate di arrivare in banca già ben informati, perché purtroppo si sa, di certo non faranno i vostri interessi!!!!

Detto questo, se anche voi come noi state attraversando questa fase, avete tutta la nostra comprensione! A chi affronterà tutto questo in futuro coraggio, armatevi di pazienza e buona volontà, tutto si può fare, poi passata questa fase noiosa e puramente burocratica, saranno solo sosdisfazioni!