A trip to Corse – Pinarello

Siamo tornati dalla Corsica sei giorni fa. Sapete che io questo paese lo adoro. Io lo amo. Infatti ci ho rimesso piede per la quarta volta, con una piccola new entry: mia figlia, concepita, appunto, là…
E’ stata una vacanza stupenda. La Corsica in giugno è meravigliosa. Il mare è incredibile, i suoi colori e le sue sfumature sono stupende.
Partendo dall’inizio, vi dico che la traversata sul traghetto della Corsica Ferries è andata bene. Temevo per Giorgia, perché non si alzasse alle cinque del mattino, perché potesse soffrire il mal di mare, perché si annoiasse, insomma…  tutti pensieri che ci facciamo noi mamme e che sinceramente ci potremmo proprio risparmiare…. Io personalmente non sono in grado di rilassarmi mai, c….o!!!!, devo sempre preoccuparmi per niente… Va bè, insomma il viaggio è stato piacevole, in circa cinque ore siamo arrivati a Bastia. Il tempo alla partenza non prometteva niente di buono, ma devo dire che ci siamo letteralmente lasciati l’Italia e l’inverno alle spalle, per abbracciare la Corsica e l’estate appena scoppiata. E meno male direi, sarebbe stata la quarta vacanza di pioggia la nostra, ma bastaaaaa!
 
 

 
 
 
 

Le previsioni del tempo lunedì ci hanno confermato che l’acquazzone avvenuto al mattino presto era davvero qualcosa che non si sarebbe più ripetuto per tutto il resto della settimana, e forse, delle altre a venire…. 

 
Da Bastia a Pinarello, la nostra meta, o meglio la nostra “base”per molte altre destinazioni, ci si impiegano circa due ore e mezza di macchina; insomma in poco tempo si arriva nel sud della Corsica, dove le spiagge più belle ci hanno atteso davvero quasi immacolate, dove il profumo del rosmarino e dei gusti corsi ci hanno avvolti completamente con i loro aromi più intensi…. 
 
A Pinarello, il panorama che ci stava attendendo era questo….
Stupendo vero???
 

Qualche fotina del paese …

A Capo de Fora, in Pinarello, si trovava il nostro residence, l’Isula. Questo posto è veramente l’ideale per una vacanza in totale relax, situato sotto ad una meravigliosa pineta, avvolto nel verde e nel silenzio più totale, ci ha fatto letteralmente disconnettere il cervello per una settimana.
 
Nei pochi momenti in cui lo abbiamo vissuto, (perché in effetti eravamo sempre in giro…) ci siamo dati al barbecue (soprattutto Marco), alle cene corse a base di brocciu e Patrimonio, al fancazzismo più totale, a qualche pennichelle e a tante tante tantissime coccole alla nostre piccolina, che ha apprezzato proprio tanto. Ah, dimenticavo, naturalmente anche alla lettura!!!!
 
 

 
Con il nostro arrivo in Corsica per ora vi saluto, ma ho tantissime foto da postare e quindi, a presto per entrare nel cuore del viaggio.
 
 
to be continued…..

Annunci

Tiramisu’ alle fragole – Gnam gnam colleghi!

Questo tiramisù l’ho preparato per i miei colleghi un paio di giorni fa e devo dire che è davvero piaciuto. Adoro condividere cucina, compagnia e risate, anche sul posto di lavoro, perché  no? In fondo lo abbiamo divorato in dieci minuti…. non abbiamo perso così poi tanto tempo no?
 
Ho già postato una ricetta del tiramisù alle fragole, ma se devo essere sincera, questa mi piace molto di più, anche se è una bomba calorica davvero, ma una volta ogni tanto….
 
Ingredienti per circa 8 persone:
 
500 gr. di fragole
un limone
500 gr. di mascarpone
250 gr. di panna fresca
1 pacchetto grande di savoiardi
6 cucchiai di zucchero
latte quanto basta (1 bicchiere – 1 bicchiere e mezzo)
 
 

Come fare:

Lavare le fragole e tagliarle a pezzettini, bagnarle con il succo di limone e aggiungere due cucchiai di zucchero. Lasciarle insaporire per due ore. Terminato il tempo, sgocciolare le fragole e aggiungere al succo che hanno lasciato, il latte. Questo sciroppino servirà per inzuppare i savoiardi.
Mescolare bene con la frusta il mascarpone e lo zucchero, montare la panna e aggiungerla alla crema ottenuta con il mascarpone e a questo punto comporre il dolce.
Fare uno strato di savoiardi inzuppati con lo sciroppo delle fragole e il latte, uno strato di panna e mascarpone e uno strato di fragole a pezzettini. Io ho ripetuto ancora una volta.
Veramente squisito, provare per credere!
 
Gnam gnam!!!!

Evviva le ciliegie!

Direttamente dalla pianta di casa, due ricette da fare con le ciliegie, un secondo piatto e un dolce, perché non è possibile, per quanto buone siano, mangiarne cinquecento per volta!!!!
(Almeno per me…)
 
 Maiale in agrodolce con peperoni e ciliegie
 
Ingredienti

400 g di filetto oppure di lonza di maiale
1 peperone rosso
100 g di ciliegie
2 cipollotti freschi
2 pomodori
1 pezzetto (2 cm circa) di radice di zenzero fresco
2 cucchiai di salsa di soia
2 cucchiai di aceto
1 cucchiaino di zucchero
5 cucchiai di vino di riso (oppure di vino liquoroso come lo sherry per esempio)
1 cucchiaino di amido di mais
3 cucchiai di olio di arachidi
sale
 
 Come fare

Taglia la carne a fettine alte mezzo centimetro, battile appena delicatamente con il batticarne per aprirle bene e tagliale a striscioline larghe 1 cm circa. Snocciola le ciliegie.  
Affetta i pomodori a spicchi e il peperone a striscioline. Sminuzza lo zenzero e un cipollotto. Mescola insieme in una ciotola l’aceto, il vino, un cucchiaio d’olio, lo zucchero, una presa di sale e la salsa di soia.  Aggiungi le striscioline di carne e mescola bene per ricoprirle e marinarle. Sgocciola la carne conservando il liquido nella ciotola, al quale aggiungerai l’amido di mais diluito con mezzo bicchiere di acqua. Scalda l’olio rimasto in una padella a bordi alti oppure in un wok e fai rosolare la carne a fuoco vivo.  Unisci il peperone, lo zenzero e la cipolla sminuzzati e prosegui la cottura per altri 5 minuti, mescolando spesso. Unisci le ciliegie, i pomodori e il cipollotto tagliato a spicchi e continua amescolare, sempre su fuoco vivo, per un minuto. Unisci infine il liquido della ciotola e lascialo ispessire. Aggiusta eventualmente di sale e servi subito.
 
(Qui la fonte)
 
 
 
 
Ed ecco il dolce!
 
 
Torta morbida con ricotta e ciliegie
 
 
 
Ingredienti
 
300 gr. di ricotta fresca
200 gr. di zucchero
200 gr. di farina 00
3 uova
1 bustina di lievito per dolci
1 bustina di vanillina
ciliegie q.b., come piace
 
Come fare
 
Facilissimo!!! In una terrina mescolare insieme la ricotta e lo zucchero, aggiungere le uova e mescolare bene, la farina setacciata, il lievito e la vanillina e mescolare bene. Tagliare a metà le ciliegie privandole del nocciolo (una trentina circa) e aggiungerle all’impasto e indovinate un po’??? Mescolare bene!!! Versare l’impasto in una tortiera larga 24cm ed eventualmente aggiungere sopra qualche ciliegia.
Infornare a forno caldo a 180°C per 50 minuti.
Squisita!
 
 
Gnam gnam!