Primo piatto casereccio!

Questo è un primo piatto buonissimo! L’accostamento polipo e gorgonzola non mi convinceva particolarmente, ma ci sta, ci sta, ci staaaaaa!!!! Assolutamente da provare, anche senza pasta fresca fatta in casa, che richiede un pochino di tempo in più; nel mio caso, la mia piccola cuoca si è divertita a darmi una mano, assaggiare nuovi sapori, e passare bellissimi momenti insieme!
 
Pasta fresca agli spinaci
con sughetto di polipetti e gorgonzola
 
Ingredienti per quattro persone circa:
 
Per la pasta fresca:
100 gr. di spinaci
2 uova
200 gr. di farina bianca
 
Per il sughetto:
500gr. di polipetti o polipo nel mio caso
2 pomodori verdi (io li ho messi rossi)
1 scalogno
olive (io le avevo taggiasche)
100 gr. di gorgonzola
olio

 
 
Fare rosolare gli spinaci con un pò di olio di oliva. Io ho usato gli spinaci congelati.

 
Frullare gli spinaci, aspettare che si raffreddino….

…. aggiungere le uova, la farina e un pò di sale, non tantissimo perchè dopo condiremo con il gorgonzola che è già salato.

Impastare bene fino ad ottenere un bel composto compatto e omogeneo.
Se è troppo umido, continuare aggiungendo farina fino a quando il risultato sarà soddisfacente.

 
Tritare lo scalogno, anche grossolanamente.

 
 
Nella padella dove abbiamo cotto gli spinaci, far rosolare lo scalogno con un pò di olio di oliva.

Aggiungere i polipetti, o il polipo tagliato a pezzettini. (Nel mio caso, ho fatto bollire il polpo scongelato per circa una mezz’ora, ma se usate polipetti fresci cuoceteli direttamente in padella).

Aggiungere poi, i pomodori e le olive tagliati a cubettini.

Scusate per la fotografia sfuocata……… Comunque, far cuocere il tutto per circa 15-20 minuti.

 Nel frattempo preparare le tagliatelle….

Tirare bene la sfoglia, infarinarla abbondantemente da entrambi i lati, arrotolarla su sè stessa, e tagliare listarelle di circa mezzo centimentro.
Fare bollire le tagliatelle per pochi minuti, appena vengono a galla insomma, e saltarle nella pentola con il sughetto. Aggiungere il gorgonzola a pezzettini, che si scioglierà quasi subito.

Servire e……… gnam gnam!!!!

Ricetta tratta da “I quaderni della prova del cuoco: Pasta fresca e gustosi ripieni”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...