Al diavolo le code di rospo!!!

Ciao a tutti e benvenuti sul mio blog!

Come tante, sono una mamma molto affaccendata che cerca di barcamenarsi tra figlia, marito, casa e lavoro e tra mille imprevisti che capitano ogni giorno. A volte fare tutto questo mi riesce bene, a volte un pò meno bene… Oggi direi che è una di quelle giornate che fa parte delle meno bene. Il buon giorno si vede dal mattino, il mio è partito questa notte all’una e mezza quando alla mia piccolina era passato il sonno e aveva deciso di guardare un pò di televisione con noi… Fortunatamente capita di rado, siamo una di quelle famiglie scampate all’insonnia del bebè, abbiamo quasi sempre dormito. Dopo questo risveglio anticipato, seguito comunque da qualche successiva ora di sonno, e dopo una noiosa mattinata passata in ufficio (ho un lavoro part-time) decido nel pomeriggio di fare una visita a mia suocera dove inevitabilmente la mia giornata peggiora…
Giorgia viene presa da un’inaspettata crisi isterica, spaventata da un’amica della nonna che non vede quasi mai. Sto ancora pensando che cosa possa averla turbata così tanto da farla singhiozzare dalla paura, se il suo faccione rotondo e tutto pitturato di trucco o il suo vestito stile prato fiorito. Se toccasse a me decidere, avrei decisamente l’imbarazzo della scelta.
Sconsolata porto via mia figlia che nel mentre si era trasformata in una scimmia urlatrice e me ne torno a casa dove decido di fare una sorpresaa Marco: nelle mia mente materializzo la cena e assegno prontamente il nome al primo piatto “Pennette al sugo di pomodorini e rana pescatrice”. Già immagino mio marito sazio e soddisfatto, intento a riempirmi di lusinghe e dirmi quanto sono brava in cucina. Ok, è troppo doloroso da raccontare, il sugo è finito nella pattumiera e la mia meravigliosa cena viene sostituita con una banalissima pasta al pesto (fra l’altro pesto fatto da mia suocera, sigh!) con Marco che se la ride sotto i baffi ed io atterrita e mortificata…
Insomma questa è stata la mia giornata e questo e lo spirito con cui voglio scrivere sul mio blog: lo spirito di una mamma sicuramente non perfetta, che cerca di dare sempre il meglio di sè e di sdrammatizzare quando le giornate dicono di no. Le mamme sanno quanto sia faticoso e impegnativo occuparsi della propria famiglia e forse, se ci prendiamo troppo sul serio, il nostro compito lo facciamo diventare ancor più difficile..
Penso che oggi il web sia un ottimo mezzo per condividere le nostre esperienze e le nostre impressioni; ultimamente ho letto molti articoli che dipingono le mamme blogger come persone sole, frustrate, insoddisfatte della propria vita, che raccontano delle loro storie solo per uscire da un’ipotetica situazione critica. Ma non viene mai in mente a nessuno che lo facciamo soltanto perchè ci piace?? Semplice no? A proposito di articoli, vi segnalo che sul numero 19 di Gioia di questa settimana, si parla, con uno spirito completamente diverso, di blog ormai “famosi” in rete e delle loro autrici, tra cui mia cucina Claudia (di cui sono orgogliosissima) che ha un blog meraviglioso che vi consiglio se già non lo conoscete. Vi segnalo inoltre questo libro, scritto da una blogger menzionata in questo articolo, che credo acquisterò molto presto:

Il blog: http://machedavvero.blogspot.com

Non mi resta che fare un in bocca al lupo a me, e a tutte le mamme della rete, e al diavolo le code di rospo!!!!!!
Annunci

Un pensiero su “Al diavolo le code di rospo!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...